"Tutti possono ballare": una danza collettiva per rompere la quotidianità

Articolo pubblicato il 11 febbraio 2010
Articolo pubblicato il 11 febbraio 2010

"Tutti possono ballare": domenica 6 febbraio una grande danza collettiva urbana ha rotto la quotidianità della Stazione Termini di Roma. È quello che gli americani chiamano “flashmob”. Un evento organizzato da Lanificio Factory e Urban Arts Projects, che ha coinvolto più 150 ballerini professionisti e non, riscuotendo un notevole successo. Il video su Youtube è uno dei più cliccati della rete.