società

Quanto costa la benzina in Europa?

Articolo pubblicato il 28 febbraio 2008
Selezionato dalla redazione
Articolo pubblicato il 28 febbraio 2008
Il prezzo del greggio di riferimento mondiale, il Brent, ha quasi superato la soglia dei 100 dollari (circa 70 euro) al barile. Mentre l'inflazione sale, confronta i prezzi della benzina in Europa a febbraio 2008.

In alcuni casi si tratta di cifre approssimate, ricavate da una media tra le diverse variazioni regionali.

L’aumento dei prezzi del carburante in Europa è dovuto alla crescita della domanda mondiale, alla scarsa disponibilità delle risorse globali di petrolio, e alla complessità della situazione geopolitica (vedi Irak) in alcuni dei paesi fornitori. In molte nazioni europee la benzina è inoltre soggetta a pesanti tassazioni. Questa imposta è una delle varianti dalla quale dipende la differenza di prezzo tra i vari Paesi europei. Per venire incontro ai consumatori, in Italia si è arrivati alla decisione, lo scorso 20 Febbraio, di ridurre la tassa sulla benzina.

La crescita della domanda di petrolio, però, non significa che il prezzo della benzina sia alto ovunque. Anzi, molti dei paesi esportatori possono ancora godere di prezzi estremamente ridotti, garantiti dal governo locale: in Arabia Saudita, ad esempio, un litro di benzina costa 0,12 €.

Fai click sulle icone per conoscere il prezzo di un litro di benzina nel paese corrispondente

Il 29 febbraio Eurostat pubblicherà le cifre dell'inflazione in Europa per il mese di gennaio 2008. Joaquin Almunia, il Commissario europeo alle finanze, lancia l'allarme: l'inflazione nella zona euro toccherà il 3,2%.

La situazione francese è la più preoccupante: l'inflazione arriva al 3,6%, cifra che non raggiungeva più dal 1992. Sarà necessaria un'inchiesta per valutare le cause di questo aumento del costo delle materie prime. I più penalizzati? Ancora una volta i consumatori, in un Paese che cresce ancora lentamente (il Pil dovrebbe aumentare dell'1,8% nel 2008).

I prezzi si riferiscono alla benzina Super (a 95 ottani), la più diffusa in Europa.