società

L’Istituto Cervantes in televisione

Articolo pubblicato il 06 marzo 2008
Selezionato dalla redazione
Articolo pubblicato il 06 marzo 2008
Per la prima volta un istituto culturale apre una vera Tv in Internet, CervantesTv.es. Lo spagnolo arriva ovunque.

(Foto: ©Cervantestv.es)

Ti sarebbe piaciuto andare all’ultimo incontro letterario dell’Istituto Cervantes di Berlino? Sei interessato alla cultura spagnola e sudamericana? Cervantestv, la piattaforma televisiva che ha appena inaugurato l’Istituto Cervantes, ti permette di seguire gran parte degli eventi che hanno luogo nelle sue sedi sparse nel mondo.

L'Istituto Cervantes è un'istituzione del Governo spagnolo nata nel 1991 e ha come scopo di diffondere la lingua e la cultura spagnola. Ha quaranta sedi nel mondo, di cui quattro in Italia (Milano, Roma, Napoli e Palermo). La CervantesTv è stata presentata come la prima piattaforma audiovisiva creata da un'istituzione europea per la diffusione di una lingua e di una cultura. Le trasmissioni su Internet sono iniziate lo scorso 12 febbraio. «Gli obbiettivi sono molteplici», ci dice José María Martínez, responsabile di Comunicazione e Stampa dell’Istituto Cervantes. «Rafforzare la presenza dello spagnolo in Internet, diffondere la nostra cultura, arrivare dove non è possibile farlo fisicamente con i centri dell’Istituto e aprirsi ai giovani e ai professionisti».

Inizialmente trasmetterà quattro ore di produzione propria, includendo un bollettino informativo giornaliero, Culturas. Come ci spiega José María Martínez, l’organizzazione si propone di collaborare con «associazioni culturali, tra cui la Biblioteca Nazionale spagnola, il Museo del Padro e Casa de América. Con RTVE (Radiotelevisione spagnola) stiamo progettando un corso di spagnolo che comincerà ad andare in onda a settembre». Secondo Martínez nel giro di cinque anni queste lezioni saranno seguite da due milioni di studenti.

Vista nell’insieme CervantesTv.es è la prima fase di un progetto più ampio: creare una piattaforma multimediale per diffondere la cultura spagnola attraverso Internet. Funzionano già i nuovi portali dell’Istituto Cervantes, si offrono lezioni di spagnolo nell’isola Cervantes di Second Life e a breve si potrà ascoltare una programmazione radio continua.

Foto in homepage (pcesarperez/Flickr); foto nel testo: (3dom/FLickr)