società

La donna ideale degli europei

Articolo pubblicato il 19 novembre 2008
Articolo pubblicato il 19 novembre 2008
Il sito di incontri Meetic ha commissionato un’inchiesta su “Donne europee e amore” per scoprire i segreti della seduzione in Europa. Cosa cercano gli uomini europei nel gentil sesso?

Monica Bellucci, Penelope Cruz, Sophie Marceau e Kristin Scott Thomas incarnano la quintessenza del fascino europeo. Donne procaci, sicure di sé e seduttrici, hanno quel “non so che” capace di lasciare il segno negli uomini di tutto il mondo. L’ultimo film del newyorchese Woody Allen Mezzanotte a Barcelona non celebra forse l’amore in terra europea?

Ironia, ironia e ancora ironia

('David/flickr)La seduzione, nel vecchio continente, viene percepita dappertutto allo stesso modo? L’ironia, la cultura, la forma fisica, sono qualità importanti da Londra a Siviglia passando per Berlino? Uno studio pubblicato nel settembre scorso dal famoso sito di incontri Meetic e da Harris Interactive tenta di tracciare il profilo della donna ideale scelto da un campione di 5090 intervistati di età compresa tra i 18 e i 64 anni residenti in Francia, Gran Bretagna, Italia, Spagna e Germania.

La sorpresa? Nella ricerca dell’anima gemella l’ironia risulta essere la qualità caratteriale essenziale per numerosi europei. «Sono tre le qualità che si cercano in una donna», afferma il sociologo Gérard Mermet, che ha interpretato il sondaggio commissionato da Meetic, «l’ironia, la preparazione culturale e, al terzo posto, la dolcezza». E, con stupore generale, gli attributi fisici si piazzano all’ultimo posto: solo l’8% degli intervistati priorizza la forma fisica, che per 9% è rappresentata magrezza. Un vento di modernità soffierebbe dunque sulle relazioni amorose? Concedeteci il beneficio del dubbio…

Gli spagnoli stravedono per le “superdonne”

Dallo studio effettuato risulta che una donna attraente è in primo luogo una donna moderna (per il 25% degli intervistati), cioè che svolge un’attività professionale, ma che è anche emancipata sessualmente (secondo il 21%). Gli stereotipi nazionali tendono a scomparire. Sgretolato il modello del maschio iberico, gli spagnoli, nelle loro donne, apprezzano in primis la dolcezza (il 40%) e subito dopo le “superdonne” (32%), quelle donne cioè che, con determinazione e senza timori, sono in grado di conciliare vita familiare e carriera professionale.

Che fine ha fatto dunque il modello della donna francese in Europa? Secondo il 38% degli intervistati, sarebbe la più elegante e la più colta. Ma le vicine latine si fanno spazio in classifica. Sarebbero numerose infatti le donne spagnole e italiane in grado di sfoggiare grande ironia, fascino e dolcezza… Perché in Europa non si scherza con l’amore.

Questo articolo arriva dal blog di cafebabel.com La Parisienne.