società

Johnny Lecchino

Articolo pubblicato il 29 novembre 2007
Articolo pubblicato il 29 novembre 2007

È arrivato l'inverno, e con esso anche il periodo dei raffreddamenti. E cosa c'è di meglio del buon vecchio latte caldo con il miele?

L’espressione tedesca Honig ums Maul schmieren "spalmare del miele sul muso" non ha, però, minimamente a che fare con il naso raffreddato autunnale, ma indica invece una persona che lusinga gli altri per imporre i propri interessi. Il miele è così appiccicaticcio, come il comportamento dell’adulatore che lo “spalma”, che non riesce più a smettere di “raspare la liquirizia” Süßholz raspeln, ossia "fare il cascamorto". I francesi adulano con molto stile e “frizionano” l’interlocutore non con miele appicciccoso, ma con pomate, da qui l'espressione passer de la pommade à quelqu'un. Non da meno gli italiani sempre pronti a "fare i lecchini" quando l'occasione lo richiede, così come gli spagnoli hacer la pelota "fare i leccapiedi". L’italiano può agire anche diversamente e di tanto in tanto “insapona” chi gli sta davanti, dicendogli cose che possano fargli piacere.

In Inghilterra in queste situazioni si “imburra” vigorosamente to butter someone up. L’irlandese ha invece sviluppato un metodo tutto suo: mette in moto il cosiddetto “Blarney” to turn on the barney, quando vuole adulare qualcuno. Secondo una leggenda del XIV secolo, gli irlandesi che baciavano una grossa pietra calcarea che sporgeva dal muro di cinta del castello di Blarney (Irlanda) sarebbero stati dei perfetti cascamorto.