società

Il mio blog, il mio Paese

Articolo pubblicato il 14 aprile 2008
Articolo pubblicato il 14 aprile 2008
Sui babelblog si parla di Olimpiadi, di Balcani e della Fiera del libro di Parigi. Un pot-pourri europeo.

La Grecia in manifestazione contro Pechino

Di solito questo Paese, membro ormai da 27 anni dell’Unione Europea, non fa molto parlare di sè. Questa settimana, invece, Pressealagrecque ci ha raccontato le manifestazioni di Reporters sans frontieres all’accensione della fiamma olimpica ad Atene. Le reazioni a caldo.

Pot-pourri europeo

Conoscete Sarajevo? Ce ne parla Przezbalkany, mostrandoci alcune immagini di questa città nel cuore della storia europea e dei Balcani. Da leggere due articoli sui musulmani in Bosnia.

A lungo dormiente, Borderslab è di ritorno nella blogosfera Babel. E in gran forma! In due giorni, la piccola équipe d’autori ha pubblicato una serie di fotografie dall’Italia e dalla Giordania, arricchite qua e là da leggende sull’Europa, le frontiere e l’Umanità. Un pot-pourri che ognuno è libero di interpretare a suo modo.

Il mio Paese, la mia infanzia

Il Piccolo Principe di Saint-Exupery (Michel Kerr/Flickr)

La redazione di Barcellona affronta un argomento tipico del viaggio, la domanda che si pone chiunque parte: «¿De dónde soy?», «Di dove sono?». Un giornalista franco-spagnolo, che vive nella capitale catalana, risponde citando Saint-Exupéry: «Si appartiene ad un Paese come si appartiene alla propria infanzia».

Allarme bomba!

Sul blog de La Parisienne, troverete l’intervento di un’italiana coinvolta nel tumulto del Salone del Libro di Parigi, il 16 marzo scorso, quando è stato lanciato un’allarme bomba. Di questa esperienza, non troppo usuale per noi, ci racconta l’impressione che ha avuto dei parigini: la capacità di saper mantenere il sangue freddo. E dopo? Resta la paura di prendere un autobus.

And the winner is…

Su coffeefactory, il blog della redazione di cafébabel.com, potete scoprire la Top 10 dei blog più visitati a marzo 2008. E non dimenticatevi, cari babeliani, che se anche voi volete partecipare a questa gara virtuale, basta che apriate il vostro babelblog. Per farlo sarà sufficiente contattarci.

Foto: in home page (Julien Franco/flickr). Nel testo: Atene (redgum/flickr), Il Piccolo Principe (Michel Kerr/flickr), bambini(allegrO/flickr)