società

I dati personali dei passeggeri aerei potranno essere usati per indagini di polizia

Articolo pubblicato il 26 novembre 2008
Articolo pubblicato il 26 novembre 2008
Il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione che permetterà ai paesi dell’Unione di poter accedere al Registro dei Nomi dei passeggeri (Pnr, in sigla internazionale) ai fini d’inchieste di polizia.

Il Pnr è una base di dati delle compagnie aeree che contiene le informazioni come nome, età, nazionalità o numero di carta di credito. La risoluzione insiste sul fatto che gli Stati Membri possano ricorrere a questo strumento per controllare i passeggeri, ma solo nel caso in cui gli strumenti tradizionali siano insufficienti a garantire la sicurezza generale.

L’eurodeputata Sophie In’t Veld esige che il Consiglio spieghi ai cittadini europei perché tutte le decisioni politiche in Europa si prendono a porta chiusa.