Politica

Politici poliglotti: ma sul serio?

Articolo pubblicato il 26 settembre 2014
Articolo pubblicato il 26 settembre 2014

Dopo la giornata europea delle lingue, noi vorremmo ricordarvi che parlare un'altra lingua è un'ottima idea. Soprattutto se la nostra élites politica la (ap)prende seriamente.

Oettinger Rede, politico tedesco e commissario europeo per l'energia

Quando parlate un'altra lingua e questo suona come se voi voste di madrelingua, ci troviamo di fronte al fenomeno che viene chiamato « domesticazione linguistica » che unisce le lingue per crearne una sola.

Il Premier Matteo Renzi nella sua performance in inglese con sottotitoli

Nel prossimo episodio Matteo Renzi remixerà l'inno italiano per voi.

L'eurodeputato polacco Janusz Korwin-Mikke durante il suo intervento al parlamento europeo il 2 giugno 2014

Dopo la performance del deputato polacco, la Regina Elisabetta II gli ha telefonato per chiedergli di venire a Londra a leggerle le poesie del suo Lord Byron tutte le sere.

Mix di presidenti francesi che parlano inglese

Secondo un nuovo programma pensato dal ministro della Cultura francese, l'inglese dovrà sostituire il francese come lingua ufficiale da qui al 2020.

Il vice premier ministo del Regno Unito Nick Clegg mente parla francese

Nick Clegg parla correntemente non solo il francese, ma sta attivamente studiando olandese e spagnolo. Per spiegare l'anomalia Nigel Farage - leader dell'UKIP - precisa che il capo dei liberal democratici britannici è posseduto dal 2009.