Politica

Merkel-Sarkozy: no alla Turchia

Articolo pubblicato il 11 febbraio 2008
Articolo pubblicato il 11 febbraio 2008
Referendum in Irlanda sul Trattato di Lisbona. Riforma della Pac. E il dibattito sulla candidatura di Ankara. Le ultime notizie da Bruxelles.

Turchia-Ue, la Merkel e Sarkozy sempre per una partnership privilegiata

Il Consiglio Europeo ha rivisto il "partenariato per l’adesione" con la Turchia il 21 gennaio 2008. Il documento fissa per Ankara delle priorità a breve e medio termine, fra cui punti molto delicati come la protezione delle minoranze. Ma mentre la macchina politica va avanti, due pesi massimi dell'Ue continuano ad esprimere la loro contrarietà all'adesione della Turchia. Il 29 gennaio il cancelliere tedesco Angela Merkel ha incontrato il presidente francese Nicolas Sarkozy in occasione della convention dell’Ump, a Parigi. I partiti di entrambi preferiscono optare per una "partnership privilegiata" con Ankara.

L’Irlanda e il referendum: il 64% degli elettori indecisi

Sette anni dopo la Dichiarazione di Laeken sul Futuro dell’Europa, le speranze per l'entrata in vigore del Trattato di Lisbona aumentano. Come sempre, il cammino è pieno di ostacoli.

Uno dei principali è certamente il referendum irlandese che si svolgerà tra maggio e giugno 2008. La buona notizia è che il primo ministro, Berti Ahern, è a favore della ratifica. La cattiva è che la grande maggioranza dei cittadini irlandesi (64%) è ancora indecisa. Lo dice un sondaggio TNS-MRBI apparso sull’ Irish Times del 26 gennaio.

Un progetto per mantenere il cielo pulito

Il 3% delle emissioni di gas che causano l'effetto serra sono provocate dal settore aeronautico. La Commissione Europea ha appena assegnato 1,6 millioni di euro per il piano Clean Sky (Cielo pulito), lanciato il 5 febbraio. Il progetto mette in collaborazione 54 imprese, tra pubblico e privato, 15 centri di ricerca e 17 università europee, toccando in tutto 16 paesi. Mo scopo è lo sviluppo di tecnologie che permettano di creare degli “aerei verdi”, che limitino cioé la produzione di anidride carbonica e inquinamento acustico.

Forum sulla Giustizia in Europa il 15 aprile

La Commissione Europea ha lanciato un "Forum sulla Giustizia" che prenderà il via il 15 aprile 2008. Questo forum multidisciplinare che riunirà operatori dei settori giuridico e legale, mira a migliorare il confronto fra la Commissione e le politiche nazionali nell'ambito della giustizia. Franco Frattini, Vicepresidente della Commissione Europea, ha spiegato che «il Forum risponde alla necessità di una consultazione più mirata nelle fasi di proposta e valutazione delle nostre politiche».