Politica

L'Europa non è la più ricca

Articolo pubblicato il 22 aprile 2008
Articolo pubblicato il 22 aprile 2008
Dvoe sono i ricchi? Su 1.125 miliardari recentemente recensiti da Forbes, soltanto il 10% è d'origine europea. In testa alla classifica della rivista economica americana ci sono gli Stati Uniti, la Cina, l'India e la Russia.

Il Vecchio Continente vanta i suoi paradisi fiscali. Questo non significa, però, che i più ricchi del mondo siano europei, né che l'Europa sia considerata un luogo ideale dove istallarsi e far fruttare il proprio patrimonio.

Detto questo, fra gli europei, i meglio piazzati sono i tedeschi. Nel 2008, in Germania si contavano 49 miliardari, contro i 48 del Regno Unito. E il più ricco fra i paperoni europei è ancora un tedesco, Karl Albrecht, che si piazza davanti al francese Bernard Arnault.

Ogni popolo sembra avere il proprio metodo per far fortuna: gli spagnoli e gli inglesi si dedicano principalmente all'edilizia, i francesi e gli italiani al lusso, i tedeschi all'industria e al commercio. Anche i mezzi di comunicazione di massa sono un'ottima fonte di guadagno, soprattutto in Italia e nei Paesi Bassi. Ce ne sono poi altri che preferiscono diversificare e investire nei settori più disparati. Insomma, le occasioni non mancano e bisogna solo cogliere l'occasione giusta. Nella maggioranza dei casi, comunque, i miliardari sono già eredi di imperi.

Ripartizione dei miliardari europei in base alla classifica Forbes

Cliccate sulle icone per conoscere il numero di miliardari in ogni Paese Ue nel 2008

Classifica 2008 dei Paesi europei per numero di miliardari

Paese europeo

numero di miliardari

Germania49Regno Unito48Turchia35Svizzera28Spagna18Francia12Italia12Ucraina7Svezia6Polonia6Irlanda5Grecia5Norvegia4Portogallo4Monaco4Paesi Bassi3Austria2Romania2Repubblica Ceca1Danimarca1Cipro1Belgio1Gibilterra1Islanda1Ungheria1