Politica

La Romania destinata a una grande coalizione

Articolo pubblicato il 01 dicembre 2008
Articolo pubblicato il 01 dicembre 2008
I socialisti rumeni, la forza che più avanza contro la crisi finanziaria, sono a Madrid per il Congresso del Partito Socialista europeo. Secondo gli ultimi sondaggi il Partito Sociale Democratico e il Partito Liberale sono ancora in corsa.

La Romania passerà da un Governo di liberali a una grande coalizione sui generis per far fronte alla crisi: liberali, conservatori e socialisti si uniranno alla richiesta delle forze rurali che chiedono più aiuti dal Governo. «Il Governo ora è la soluzione e non il problema», dice Martin Schulz, portavoce al Parlamento europeo del gruppo Socialista, intervistato al Consiglio del Socialisti europei di Madrid.

Convinto che il socialismo è «la politica più moderna del momento» spiega che con evento come quello in Romania è possibile sperare di vincere le europee del 2009. Oggi a Madrid verrà pubblicato il manifesto-programma elettorale dei socialista europei: 71 proposte concrete al grido di «People first».