Politica

Cosa c'é di nuovo sotto il sole? Gli ultimi tweet prima delle elezioni

Articolo pubblicato il 16 maggio 2014
Articolo pubblicato il 16 maggio 2014

A una set­ti­ma­na dalle ele­zio­ni, l'at­mo­sfe­ra su Twit­ter si sta scal­dan­do pa­rec­chio, men­tre i can­di­da­ti si ac­cal­ca­no per ten­ta­re di far colpo sugli elet­to­ri in­de­ci­si con le ul­ti­me pa­ro­le ad ef­fet­to. Ma co­s'han­no da dire an­co­ra su di sé?

Tra­du­zio­ne: Nien­te è finto in que­sto video #Lo­ve­Li­fe­No­Re­gre­ts

Que­sta è una gran­de cam­pa­gna lus­sen­bur­ghe­se che pro­muo­ve l'uso del pre­ser­va­ti­vo. Ap­pro­fit­tia­mo di que­sta oc­ca­sio­ne per par­lar­vi un po' del sesso in Eu­ro­pa. Che ci crediate o meno, pare che siano i Bri­tan­ni­ci le vere mac­chi­ne da sesso eu­ro­pee, stan­do a "The Pen­guin Atlas of Human Se­xual Be­ha­viour". Il Bri­tan­ni­co medio fa sesso 2,580 volte nella sua vita con 5 part­ner di­ver­si/e. Il sesso bri­tan­ni­co in media dura 21 mi­nu­ti. Sor­pren­den­te­men­te, in­ve­ce, i latin lo­vers ita­lia­ni non sono poi così sexy e nem­me­no così ap­pas­sio­na­ti. In media, gli ita­lia­ni sono gli ul­ti­mi in Eu­ro­pa a per­de­re la ver­gi­ni­tà (19 anni gli uo­mi­ni, 20 le donne), fanno meno sesso (meno di 100 volte l'an­no) e la loro du­ra­ta di 14 mi­nu­ti è la più breve d'Eu­ro­pa. La dolce vita, pro­prio.

Nel 2001 il Por­to­gal­lo è stato il primo paese eu­ro­peo a de­pe­na­liz­za­re tutte le dro­ghe. Tra­spor­ta­re pic­co­le quan­ti­tà di droga, dal crack al DMT, non è più un cri­mi­ne. Con gran­de sor­pre­sa degli scet­ti­ci, sem­bra che il nu­me­ro dei tos­si­co­di­pen­den­ti si sia di­mez­za­to dal­l'in­tro­du­zio­ne di que­sta legge. L'uso delle dro­ghe in Por­to­gal­lo è più basso che in molti altri paesi eu­ro­pei. Di quali altre prove ha bi­so­gno l'Eu­ro­pa per ac­cet­ta­re il fatto che met­te­re sotto chia­ve chi fa uso di dro­ghe non ri­sol­ve il pro­ble­ma? Alla fine di mag­gio, quan­do sarà inau­gu­ra­to l'Eu­ro­pean Drug Re­port 2014, sco­pri­re­mo se gli Eu­ro­cra­ti sono dav­ve­ro ca­pa­ci di pen­sa­re in base alla lo­gi­ca e al­l'e­vi­den­za. 

Tra­du­zio­ne: Giù le mani dalle tette te­de­sche, la Mer­kel è​ stu­pi­da, giù le mani dal pene te­de­sco

Il Die Par­tei è unico. Nel loro pro­gram­ma pro­met­to­no di ri­co­strui­re il muro di Ber­li­no. Per quan­to ri­guar­da le ele­zio­ni Eu­ro­pee, di­chia­ra­no di vo­le­re che la EU "si tenga lon­ta­na dalle tette te­de­sche". A quel­li che avreb­be­ro vo­glia di vo­ta­re per que­sto par­ti­to dalla sa­ti­ra di­scu­ti­bi­le, viene detto di non farlo dagli stes­si mem­bri del par­ti­to. Die Par­tei non è an­co­ra un par­ti­to di massa, ma si sta fa­cen­do co­no­sce­re per la sua pro­pa­gan­da sulle stra­de in stile guer­ril­la. Chi si fa con­vin­ce­re da uno slo­gan del tipo: "La Mar­kel è stu­pi­da"? Stan­do a EUob­ser­ver, i po­li­ti­ci te­de­schi sono tra i meno at­ti­vi su Twit­ter. Ma chis­sà, i video di que­sto ge­ne­re po­treb­be­ro cam­bia­re le menti e far bat­te­re i cuori.

Il Par­ti­to Li­be­ral De­mo­cra­ti­co si batte con­tro i luo­ghi co­mu­ni sul­l'im­mi­gra­zio­ne per mo­stra­re quan­to siano in er­ro­re molti Bri­tan­ni­ci. Men­tre questi pen­sa­no che il 24% dei loro con-cit­ta­di­ni siano Mu­sul­ma­ni, la ve­ri­tà è che si tratta soltanto del 5%. Men­tre al­cu­ni can­di­da­ti al Par­la­men­to Eu­ro­peo pro­pon­go­no di in­ter­rom­pe­re del tutto l'im­mi­gra­zio­ne per i pros­si­mi 5 anni, altri cer­ca­no di spa­ven­ta­re i Bri­tan­ni­ci con lo spau­rac­chio dei Ru­me­ni che "in­va­de­reb­be­ro" il loro paese. Per ora i Li­be­ral De­mo­cra­ti­ci non sem­bra­no avere molto suc­ces­so nel­l'a­bo­li­zio­ne degli ste­reo­ti­pi sul­l'im­mi­gra­zio­ne, stan­do alle ul­ti­me stime. Anche se qual­cu­no sta fa­cen­do un ot­ti­mo la­vo­ro per pub­bli­ciz­zar­li.