Palloncini di poesia

Terzo Trieste Poetry Slam

Articolo pubblicato il 06 gennaio 2008
Pubblicato dalla community
Articolo pubblicato il 06 gennaio 2008
Città mitteleuropea, scenario di ispirazioni poetiche per molti grandi del passato, Trieste rivive un periodo di slanci letterari, soprattutto poetici. E ospita il terzo Trieste Poetry Slam.

Questo articoli è stato scritto da Arianna Castellari e Silvia Bel - 

L’11 e il 12 gen­na­io, al Club Te­tris in via della Ro­ton­da, l’as­so­cia­zio­ne cul­tu­ra­le Am­mu­ti­na­ti or­ga­niz­za il terzo Trie­ste Poe­try Slam, una com­pe­ti­zio­ne a colpi di versi che vedrà par­te­ci­pa­re poeti ita­lia­ni e stra­nie­ri. Na­tu­ral­men­te sa­ran­no pre­sen­ti, data la vi­ci­nan­za geo­gra­fi­ca, un rap­pre­sen­tan­te della Slo­ve­nia e uno della Croa­zia, oltre ad un poeta d’Ol­tral­pe.

Nato negli Stati Uniti, il Poe­try Slam con­si­ste nella let­tu­ra di una o più poe­sie in mas­si­mo tre mi­nu­ti, even­tual­men­te con sot­to­fon­do mu­si­ca­le. Se si sfo­ra­no i tre mi­nu­ti si viene pe­na­liz­za­ti nel voto fi­na­le. La giu­ria, for­ma­ta da cin­que per­so­ne estrat­te a sorte dal pub­bli­co, è gui­da­ta da un EmCee (Ma­ster of Ce­ri­mo­ny), ter­mi­ne que­st’ul­ti­mo mu­tua­to dallo slang del­l’hip hop.

Un modo tutto nuovo, in­som­ma, per far ar­ri­va­re la poe­sia – orale – ad un pub­bli­co gio­va­ne, at­tra­ver­so lo stru­men­to della per­for­man­ce poe­ti­ca; e, sce­glien­do a caso i mem­bri della giu­ria dal pub­bli­co, si dà al pub­bli­co stes­so la pos­si­bi­li­tà di giu­di­ca­re la poe­sia, sia come per­for­man­ce che come qua­li­tà dei versi.

Pal­lon­ci­ni di Poe­sia sarà pre­sen­te alla com­pe­ti­zio­ne e vi terrà ag­gior­na­ti sulla gara... Clic­ca qui per tutti i det­ta­gli e il pro­gram­ma delle due se­ra­te.