Palloncini di poesia

In memoria di Henri Chopin e Jordi Pope

Articolo pubblicato il 18 gennaio 2008
Pubblicato dalla community
Articolo pubblicato il 18 gennaio 2008
Alcuni studi lo provano. Il periodo post natalizio è quello in cui muoiono più persone. I poeti, spesso vulnerabili, non fanno eccezione. In questo mese abbiamo perso la presenza di due personalità inimitabili della poesia contemporanea: Henri Chopin e Jordi Pope.

 Henri Pope pendant une de ses performances (photo, sfd vpa)Henri Chopin (1922-2008) “Una poesia senza corpo e senza voce è una poesia amputata”

Era uno dei padri della poesia Sonora. Uno tra i poeti più radicali della poesia europea del Ventunesimo secolo. Il poeta del suono e del corpo, il poeta che andava contro la scrittura, il poeta che scava nel corpo e nella tecnologia, che scopre che c’era un mondo intero da scoprire e un nuovo modo di scrivere per spiegarlo. Con Bernard Heidieck e François Drufêne, il poeta che aveva introdotto l’utilizzo della tecnologia nella poesia contemporanea, l’unico poeta che non amava pubblicare libri. Poeta di corpo e di voce, poeta dell’hic et nunc.“La civiltà della carta è sul punto di morire” amava ripetere. Il poeta francese è morto il 13 gennaio a 85 anni a Deheram (Inghilterra).

Vi proponiamo questi link

http://www.ubu.com/sound/chopin.htmlhttp://www.sfd.at/henrichopinhttp://blog.wfmu.org/freeform/2006/02/henri_chopin_fi.html

Jordi Pope (1953-2008)

“La non riflessione, la nudità del vomito”

Jordi Pope (cyberpoem)

La notte del 10 gennaio 2008 è morta una figura indimenticabile della poesia barcellonese, che brillava dagli anni Settanta. Compagno di avventure letterarie di Joan Vinuesa, Enric Casasses, David Castello e altri scrittori del boom catalano degli ultimi decenni, era il fondatore del movimento (“o così”). Poeta della ricerca, personalità snobbata dalla cultura ufficiale, era il poeta scomodo, la fragilità fatta corpo.

o así

Vi proponiamo questi link:

http://www.xtec.es/~rsalvo/articles/pope.htmhttp://www.propost.org/escoffet/articles_pope.htmhttp://www.cyberpoem.com/poets/pope.htm