Palermo

Visioni e (Di)Visioni, maratona di foto da Beirut a Palermo 

Articolo pubblicato il 11 ottobre 2016
Articolo pubblicato il 11 ottobre 2016

Visioni e (Di)Visioni è la terza edizione di una maratona fotografica organizzata il 7 città (Palermo, Beirut, Napoli, Algeri, Marsiglia, Amman e Lubiana), di cui Cafébabel Palermo è partner. Il 22 ottobre centinaia di fotografi saranno in strada per 12 ore alla ricerca di altrettanti scatti perfetti su temi legati alle migrazioni e al patrimonio. 

Una maratona fotografica tra Palermo, Beirut, Napoli, Algeri, Marsiglia, Amman e Lubiana per costruire un archivio di immagini e storie che richiamino i temi della migrazione e del patrimonio. Il 22 ottobre, per la terza volta, l’associazione Enzima, con la collaborazione di Frame, L’Asilo, Sylabs, 15-38 Rèseau Med, Jordan Pioneers e Institute Apis, organizza Visioni (Di)Visioni, una manifestazione per stimolare ben 100 fotografi da una parte all'altra del Mediterraneo a cercare lo scatto perfetto per documentare 12 temi in 12 ore e immortalare una giornata della vita delle 7 città. 

Come funziona

I temi, uguali per tutte le città, saranno relativi alle migrazioni e al patrimonio e saranno resi noti il giorno stesso della manifestazione. I partecipanti dovranno registrare il proprio account sul sito www.frame.life/events prima del giorno della manifestazione. Il 22 ottobre verranno consegnati i temi, 4 per volta, nei diversi checkpoint della giornata.

Il programma della giornata 

I partecipanti saranno accolti alle 10 alle Ex Scuderie di Palazzo Cefalà di Palermo (vicolo Sciara, angolo via Alloro). Dopo un briefing iniziale saranno comunicati i primi quattro temi. Dalle 13 alle 14, nella sede di Libera (piazza Castelnuovo 13) Coop Sicilia offrirà un pranzo, sarà possibile caricare online le foto scattate e verranno comunicati di altri quattro temi.  Dalle 16 alle 17, nel circolo Arci Porco Rosso (piazza Casa Professa 1)  sarà offerta una merenda pomeridiana, si potranno caricare le foto online e saranno consegnati gli ultimi quattro temi. La giornata si concluderà all'Ex Real Fonderia della Cala, dove, dalle 19 alle 20, si potranno caricare online le ultime quattro foto. 

Gli scatti delle singole maratone delle sette città saranno valutati da una giuria internazionale composta di sette persone: Patrick Baz, fotogiornalista freelance per Beirut, Iain Chambers, docente di studi postcoloniali all’Orientale, per Napoli, Bruno Hadjih, fotografo documentarista per Algeri, Fabienne Pavia, giornalista, per Marsiglia e Francesco Bellina, fotografo freelance, per Palermo.

I premi in palio per il fotografo palermitano selezionato dalla giuria saranno un buono spesa di Coop Sicilia e la pubblicazione delle foto vincitrici sul magazine Cafébabel. È prevista inoltre l’assegnazione di un premio alle due fotografie più votate online.

L’evento è gratuito e aperto a tutti - professionisti, amatori e appassionati. Non è necessario avere particolari competenza in materia di fotografia né possedere attrezzature specializzate; si può partecipare con qualsiasi tipo di apparecchio digitale.

Il teaser dell'edizione del 2015 a Napoli