Milano

I don't like Mondays #12 La playlist del solstizio

Articolo pubblicato il 15 giugno 2015
Articolo pubblicato il 15 giugno 2015

Dal 18 al 21 giugno Milano celebra l'estate con la Festa della Musica al Parco Forlanini. Tre palchi, oltre cento artisti e musica gratis per tutti.

ReSeT! ft Paul King, House of Love

Rocco Civitelli, Simone Benussi, Vincenzo Catanzaro, Alex Trecarichi e Matteo Ievolella sono ReSeT!, un collettivo di promoter, dj e producer famosi per i loro party milanesi e non solo. Il loro sound è il risultato di background differenti che si incrociano nel turbo funk, tra produzioni originali e remix di house, electro, funk e hip hop. Per chi non li avesse ancora visti all’opera, appuntamento sabato 20 giugno, palco 2-The Wood.

Timo Maas, Tantra

Da bambino avrebbe voluto fare il cuoco ma è diventato un dj e producer di fama internazionale. Ha cominciato a fare musica elettronica negli anni ’80 in Germania e da molti è considerato un vero e proprio guru della techno. Ha lavorato con Kelis, Neneh Cherry e Brian Molko dei Placebo.Ha suonato nei migliori club d’Europa, dal Tunnel di Amburgo al DC10 di Ibiza, dove ha festeggiato il decimo anno da resident. Venerdì 19 giugno sarà la guest star del palco 1- The Garden.

Super flu ft Dortmunder Philarmoniker Orchester, Volkwein

Questo duo sperimentatore di Halle, formato da Felix Thielemann e Mathias Schwarz, è considerato il fondatore della Bio-house o, come la chiamano loro, della Öko-Techno. Nel Vino del popolo hanno suonato insieme alla Dortmunder Philharmoniker Orchester che conta più di cento elementi. Se non li avete ancora sentiti fatelo domenica 21 giugno sul palco 2-The Wood.

Marvin ft Rudeejay, Supermash

Non è difficile riconoscere il sound di Marvin: basta pensare ai successi degli anni ’90 e '00 insieme a Prezioso come Tell me why, Let’s talk about a mane The riddle. Dopo 15 anni torna a vestire i panni del poliziotto corrotto che dà la caccia a Supermash, unendo il riff di Superman di Roberto Molinaro, quello di Emergency 911 di Prezioso ft Marvin e il rap di Kenny Ray. Il risultato è tutto da sentire e vedere sabato 20 giugno al palco 1-The Garden.

KG Man, Reggae to the World

Nato in Toscana da madre italiana e padre sudafricano, Tommaso Bai, in arte KG Man, è il cantante e fondatore della band reggae Quartiere Coffee. Nel 2004 inizia a registrare materiale per il mercato estero soprattutto per produttori francesi, tedeschi e jamaicani e oggi compare nelle line up delle più importanti manifestazioni estive. E’ un ottimo conoscitore del dialetto jamaicano patwa e ha un gran talento nel creare nuove melodie reggae. Questo pezzo è estratto da International Business, il suo primo album da solista. Lo trovate giovedì 18 giugno sul palco 2-The Wood.

Qui il programma completo della Festa della Musica

Qui per sapere di più sulla Giornata europea della musica