MeetMyHood

Meet My Hood: Neukölln, Berlino

Articolo pubblicato il 25 agosto 2017
Articolo pubblicato il 25 agosto 2017

Gli abitanti del posto spesso dicono che "Neukölln non è più come una volta". Ma questo quartiere di Berlino rimane una delle aree più movimentate e variegate della città, e non ha alcuna intenzione di sprecare la sua reputazione di "posto più alla moda di Berlino".

Quello che una volta era un quartiere povero e squallido, adesso è vibrante e vivo. L'inconfutabile  vita notturna e scena culturale di Neukölln attraggono tutti i ragazzi più cool in circolazione. Ma mentre la sua ritrovata popolarità ha portato nuovi bar e caffetterie, ha anche costretto molta gente del luogo a chiudere le loro attività e lasciare le loro case a causa di un picco degli affitti. Eppure, è uno dei centri più alla moda di Berlino

L'inizio di Neukölln è un mercato turco sul Maybachufer. Ogni martedì e venerdì offre frutta e verdura fresche, pane, formaggio, cibo di strada e musica. È una perfetta incarnazione dell'atmosfera multiculturale di Neukölln, e ospita acquirenti provenienti da tutto il mondo. All'angolo della strada, i negozi turchi di kebab stanno fianco a fianco con ristoranti latino-americani, posti libanesi e sudanesi dove fanno i falafel, e si può sentire di tutto, dal tedesco all'arabo parlato per le strade. La Weserstrasse è disseminata di bar, e sono così diversificati che è possibile trovaci dal 'Boyarsky' russo al 'sakè' giapponese. 

Vista dal tetto

Christoph, cantante principale della band locale Von Flocken, vive vicino al Landwehrkanal - un piccolo canale che separa Neukölln da Kreuzberg ed è ampiamente conosciuto come 'Kreuzkölln'. Dopo averlo seguito su una rampa di scale, ci troviamo in piedi su una terrazza sul tetto. Da lì si vedono i tetti di tegole rosse vicini, la cupola del Berliner Dom e la torre della TV di Alexanderplatz.  IL panorama è quasi perfetto. Circa due settimane fa Christoph ha ospitato un piccolo festival musicale con molte band locali. Più di 100 persone sono accorse per godersi l'estate, la musica e la vista. 

Ma questo non è l'unico tetto della zona. È difficile da immaginare, ma in cima al centro commerciale Arkaden situato accanto al Rathaus Neukölln si trova un posto chiamato Klunderkranich - un capanno e terrazzo in legno, che gode di alcuni dei migliori panorami della città. Mentre la festa organizzata da Christoph è solo su invito, Klunkerkranich è diventato così famoso da essere conosciuto per le sue lunghe code - specialmente durante i fine settimana estivi. 

Christoph, originario di Colonia, si trasferì a Berlino quattro anni e mezzo fa. Ci volle un po' per sviluppare un senso di appartenenza. "Quando sono arrivato all'inizio mi sentivo come se fossi in vacanza da qualche parte, in un paese straniero," dice ridendo Christoph. "E mi è piaciuto davvero tanto. E ora che mi sento davvero a casa, questo sentimento internazionale è diventato anche parte di me" dice mentre sorseggia caffè nella sua caffetteria preferita. Raramente lascia il suo Kiez - una piccola parte del distretto - perché lì ha tutto ciò di cui ha bisogno. 

Christoph ha fatto musica per un bel po'. Ed è fiducioso del fatto che la cosa migliore di Neukölln sia la sua vivace scena musicale. Troviamo musica in ogni angolo: festival pop up in Hermannplatz, musicisti dal vivo per le strade e piccoli locali che offrono spazi per le band. Un posto speciale per Christoph è un bar chiamato Prachtwerk, che organizza una serata "Open mic" ogni mercoledì. È stato qui che Christoph ha suonato le sue prime canzoni a Berlino e ha conosciuto il suo compagno di band Tomm che suona la chitarra e la tastiera. 

Un villaggio dentro al quartiere, dentro la città

Dopo aver salutato Christoph, ci incamminiamo sulla strada per Rixdorf, noto anche come il villaggio nascosto nel centro di Berlino. Mentre vaghiamo per le strade verso Richardplatz, il paesaggio cambia drasticamente. La Berlino vivace e movimentata è stata lasciata alle spalle. Neukölln non è il posto in cui ci si aspetterebbe di trovare cottage a basso costo, cortili accoglienti e parchi tranquilli. 

Jens, un giornalista e fotografo con sede a Berlino, vive proprio dietro l'angolo. "Mi piacerebbe farvi fare un giro", dice, mentre attraversa la strada venendoci incontro, "Ma prima prendiamo un caffè. Una seconda tazza non fa male a nessuno, dopotutto è domenica, per l'amor di Dio." Jens fa una deviazione attorno alla piazza, rallentando il passo una volta che raggiunge un murales colorato raffigurante un uomo con un rotolo di fieno. Si scopre che ogni autunno qui si tiene un concorso annuale di rotolamento di balle di fieno per ricordare il 1750, quando Rixdorf era un vero e proprio insediamento rurale. 

La prossima tappa del tour di Rixdorf con Jens è un passaggio nascosto di un cortile sul retro con uno stagno nel mezzo, che adesso è stato trasformato in un giardino urbano pulito ma nascosto. "Non ho mai programmato di stabilirmi in Kiez quando mi sono trasferito a Berlino," dice Jens. "Cercavo un posto ed ero pronto a spostarmi da un quartiere a un altro. Ma ora sono stato stregato da questo posto, e semplicemente non voglio andare più via." 

La lotta contro la riqualificazione

La combinazione del lato tranquillo di Rixdorf con la vivacità di Kreuzkölln ha reso questa zona una delle più ricercate a Neukölln. Per avere un appartamento, o anche solo una stanza, bisogna aspettare una lunga coda di selezioni e pagare almeno il 50% in più rispetto alla maggior parte dei quartieri berlinesi. 

"Neukölln non è più come una volta" è qualcosa che la gente del luogo dice spesso. Jens e Vanessa, che incontriamo su Weserstrasse, esprimono le loro preoccupazioni su ciò che sta accadendo con il luogo in cui sono nati e cresciuti: "Tutti questi eleganti bar di nuova apertura sostituiscono i vecchi. Le persone devono andar via e gli affitti aumentano a causa dei posti affittati tramite Airbnb."

Jens vive in Friedelstrasse, dove proprio due settimane fa la polizia ha sfrattato l'intero Friedel54, una casa occupata da un centro sociale auto-gestito. Come al solito, un nuovo investitore ha comprato lo stabile e prevede di aumentare i prezzi di affitto. Jens ha chiamato questo processo "Lussurizzazione" (luxurisation). Partecipa spesso alle manifestazioni contro questo processo a Neukölln.

Alla fine della nostra visita ci fermiamo al Friedel54. Dato che la porta d'ingresso è aperta, ci intrufoliamo. All'interno è terribilmente silenzioso. Le scritte sui muri 'F54 non si arrende' sono ancora lì, proprio accanto alla notifica ufficiale della polizia che informa tutti dello sfratto dell'edificio.

Le parole dei vicini

Le persone

  

Quanto costa?

Posti da visitare a Neukölln

Klunkerkranich (bar sul tetto), Karl-Marx-Straße 66

Roamers (ideale per il brunch), Pannierstraße 64

Alter Roter Löwe Rein (bar), Richardstraße 31-32

Mama Bar, Hobrechtstraße 61

Café Dritter Raum (caffè e dolci), Hertzbergstraße 14

TiER (bar), Weserstraße 42

Ä (bar), Weserstraße 40

Prachtwerk (bar e galleria d'arte), Ganghoferstraße 2

Körnerpark and Tempelhofer field (i migliori parchi locali) 

---

Questo articolo fa parte del progetto Meet My Hood. Lo scopo è quello di scoprire i quartieri nelle più grandi città europee. Partecipa anche tu, ovunque ti trovi!