Mediavsmigration

  • Il lento cammino della Carta di Roma

    di il 18 luglio 2008
    Intervista a Laura Boldrini, portavoce dell' Unhcr in Italia. Dopo ben 6 mesi di silenzio, un po’ surreale e un po’ rassegnato, la Carta di Roma (il protocollo deontologico ed etico per i media a tutela di migranti e rifugiati) è ricomparsa timidamente nel dibattito per ora quasi esclusivamente interno tra i soggetti promotori dell’iniziativa: FNSI, ODG e Unhcr.
  • In breve..

    di il 27 maggio 2008
    E intanto Magdi Allam (il Corriere, 24 Maggio) si indigna ferocemente per i fiumi di alcol gettati nel Nilo dal proprietario saudita dell’Hotel Grand Hyatt del Cairo in un impeto di integralismo religioso..
  • Qualcosa è cambiato?

    di il 28 aprile 2008
    “Il Consiglio Nazionale della Fnsi ha approvato a larghissima maggioranza, con sole quattro astensioni, il Protocollo deontologico concernente richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta e migranti denominato ‘Carta di Roma’.
  • C’è chi grida “a morte”.

    di il 04 novembre 2007
    NON C’è NIENTE DI Più ALLARMANTE DELL’ALLARME CHE TUTTI I SANTI GIORNI FISCHIA SU GIORNALI E TV”. (P.Corrias). Se ad un episodio di cronaca si attribuisce l’etichetta “emergenza rom” è naturale che chiunque venga a conoscenza di una notizia connotata in questo modo si senta stimolato a sviluppare un’opinione sul TEMA.
  • Una passeggiata sotto le bombe

    di il 06 ottobre 2007
    Il Corriere del 5 Ottobre titola in prima pagina “Grillo: «I rom sono bomba a tempo» Sul blog: «L'immigrazione dalla Romania crea problemi». Attacco a Prodi: «Nessun controllo sugli ingressi» Affondo del comico sulla sicurezza. Fan divisi: «Filippiche da leghista»”.
  • Legittimo razzismo.

    di il 29 settembre 2007
    Ci mancava solo questa..un bell’articolo del Corriere per confermare quello che i pregiudizi e gli stereotipi nazionali avevano già lasciato presagire da tempo: gli immigrati sono la causa principale di criminalità in Italia. Ma non si tratta di un luogo comune..no, no! Signori miei, qui ci sono cifre ufficiali, statistiche e dati inconfutabili. Carta canta..le cifre parlano da sole..
  • Chi ROMpe paga. E i cocci sono i suoi..

    di il 20 settembre 2007
    Gli scandali estivi sono un campo giornalistico tutto da studiare..i valori notizia cambiano in funzione delle vacanze e dell'umore degli italiani in vacanza. La morbosità dei temi ha le "attenuanti" dello scarso interesse del pubblico sotto l'ombrellone ed è giustificata perchè i quotidiani e tg devono competere con il gossip e i divertimenti all'aria aperta. E così.
  • Quando non se ne può più…Maiale-day!

    di il 19 settembre 2007
    E’ ormai impossibile ignorare che il tema quotidiano trattato costantemente dai giornali, (senza distinzioni tra destra e sinistra), è la sicurezza. Tra le questioni che preoccupano di più gli abitanti delle grandi città (ma non temete!
  • E’ la stampa,baby!Parliamone…

    di il 04 settembre 2007
    L’Italia è considerata da molti un paese “civile”, “democratico”, “aperto” e “tollerante” che molto più di altri rispetta i diritti umani, civili e politici…è proprio per questo che insieme a pochi paesi nel mondo ci arroghiamo il diritto (e addirittura il dovere) di riunirci in vertici ed alleanze -dai nomi altisonanti- per discutere e decidere sulle sorti del resto dell’umanità, per definirne
  • Migranti e paure

    di il 27 agosto 2007
    Non sono indispensabili statistiche, studi e ricerche sui media per rendersi conto che, soprattutto negli ultimi anni, i migranti si sono trasformati nella principale minaccia delle nostre società "avanzate" (?!).....