Lifestyle

Una signora diversa dalle altre: la body builder

Articolo pubblicato il 22 marzo 2016
Articolo pubblicato il 22 marzo 2016

Nel suo tempo libero indossa tacchi alti e abiti estivi, in palestra sfoggia pesi e manubri. A 60 anni Dorota allena bicipiti e tricipiti. In Polonia e dintorni ha vinto molti premi come body builder. Ma la più grande sfida si svolge nella vita di tuttti i giorni. Un cortometraggio sull'equilibrio tra muscoli e femminilità.

Quando la maggior parte delle donne della sua età si avvicinano alla pensione, Dorota si dà al culturismo. Per lei il body building non è solamente un passatempo, ma una vera passione. Con il suo ombretto sulle palpebre e le sue trecce, nel sollevamento pesi batte gli uomini. Una forza che attira gli sguardi. In Polonia rompe i cliché e i tabù con il suo corpo muscoloso e pone domande sull'ideale del corpo femminile.

I nostri partner di 99.media hanno accompagnato la campionessa della Polonia e la finalista del campionato d'Europa nella sua vita quotidiana. Il risultato? Un docufilm di 7 minuti che parla della paura, del successo e della femminilità della "donna forte".

_

Cafébabel collabora con 99. media per proporvi una serie di docufilm.