Lifestyle

Porno, droga e Domenech: Eurofestival delle canzoni del Mondiale

Articolo pubblicato il 21 giugno 2010
Articolo pubblicato il 21 giugno 2010
Mentre la Coppa del Mondo volge verso la seconda fase – le migliori sedici si daranno battaglia nel secondo turno a partire dal 26 giugno – seguiamo le squadre europee che partecipano quest'anno alla competizione attraverso le loro canzoni.

Francia: finalista del 2006 e sicura perdente del 2010

Il calcio è pura politica. Omar e Fred, comici del programma francese Grand Jounal, in onda su Canal +, per i Mondiali 2010 propongono il loro cocktail di inni, Bleu Blanc Rouge ("Blu, bianco, rosso"), che include un dibattito sull'identità nazionale degli "arabi bianco-neri" (la vincente nazionale del 2008 formata da francesi algerini e africani) e Omar prende in giro i franco-tunisini che rifiutarono di cantare l’inno nazionale durante una partita tra Francia e Tunisia nel 2008. Ma con la Francia che il 22 giugno deve battere il Sud Africa, Paese ospitante, almeno per 4-0 per poter accedere agli ottavi di finale, un altro duo comico, La Chanson du Dimanche (“La canzone della domenica”), sta provando a incoraggiare Raymond Domenech e la sua parte francese in lotta:

Se solo si potesse tornare alle canzoni d’amore dei giorni passati, più precisamente all’ottobre 2009, quando l’attrice porno francese Catherine Ringer elogiava il coach francese con la canzone Je Kiffe Domenech ("Mi piace Domenech").

Italia: i campioni in carica

Dal porno alla droga… dal 2006, il più famoso tormentone legato al calcio in Italia rimane l’adattamento del riff di Seven Nation Army dei White Stripes (conosciuto ai più come Po-Po-Po-Po-Po-Po-Po). Prima del Mondiale 2006, quando il gioco del calcio nel bel Paese fu perseguitato da scandali e corruzione, era stato il comico Checco Zalone a tirar fuori le unghie:

L’Italia affronta la Slovacchia il 24 giugno

Occhi puntati sugli altri PIIGS

L’Ue ha fatto un piccolo sospiro di sollievo quando è cominciata la Coppa del Mondo l'11 giugno; si parlerà dei Paesi dell’eurozona con i debiti maggiori per qualcosa di diverso dalla loro capacità (o mancanza di capacità) finanziaria. Grecia e Portogallo affrontano le squadre sudamericane favorite per la vittoria, l'Argentina e il Brasile, rispettivamente il 22 e il 25 giugno, mentre la Spagna giocherà con il Cile il 25 giugno - probabilmente sostenuta dai cori di "A por ellos, Oe" (“Per loro, oé”)

La canzone ufficiale del 2010, Roja Pasión Española (“Passione rossa spagnola”) è piuttosto monotona, forse perché è stata composta per il centenario della federazione calcio spagnola

Inghilterra: campioni una sola volta

Nel frattempo, la passione rossa diventa bianco-rossa con gli inglesi, che non vincono una coppa del mondo dalla vittoria contro la Germania dell’Ovest nel 1966. Così, quando il gruppo inglese The Lightning Seeds ha realizzato Football's Coming Home (“Il calcio torna a casa”) come inno ufficiale degli Europei del ’96, questo è diventato l’icona del sentimento di una nazione. La canzone è stata persino ripubblicata per la Coppa del Mondo del ’98, con il testo adattato: we still believe...that football's coming home (“crediamo ancora… che il calcio tornerà a casa”). Entrambe le versioni sono state delle hit nelle classifiche inglesi, e l’Inghilterra è arrivata ai quarti di finale in tutte e due le competizioni

Germania: tre volte campioni

Football's Coming Home si era posizionata al 16° posto nella classifica tedesca. Ma l’inno numero uno per la compagine tedesca è Sportfreunde Stiller, inizialmente scritto per Euro 2008, e ripubblicato per i Mondiali del 2010.

È stato rinominato 54 - 74 - 90 – 2010, con i numeri degli anni in cui la Germania ha vinto la competizione…

Diamo un’occhiata agli altri

La Danimarca e la Serbia sono rock...

...mentre la Svizzera è pop…

... e l’Olanda canta il tradizionale Valzer delle candele

Abbiamo dimenticato qualcosa? Faccelo sapere nel box dei commenti qui sotto!