Lifestyle

Generazione Europa: i "Warriors" conquistano le metropoli

Articolo pubblicato il 30 gennaio 2012
Articolo pubblicato il 30 gennaio 2012
In piedi, in fiera posa da vincitori, davanti al sole al tramonto in una anonima città d’Europa. ‘Spartakus' Sergio, Loïc 'Cuor di Leone' o Emmanuelle 'la grande': sono tutti Warriors, giovani pionieri della prima generazione europea,che, se non ha ancora definito in che cosa consista l’identità di cittadini d’Europa, tuttavia questa identità la vive inconsapevolmente tutti i giorni.
A Budapest, Vilnius o Lisbona. I Warriors fotografati da Paul Hossfeld non hanno né un volto ben preciso, né una professione o uno stile di vita tipici. "Piuttosto è l’atteggiamento a definirli“, spiega il fotografo franco-tedesco, mente del progetto fotografico Warriors-Generation-Europe. Tra il 2013 e il 2017, quattrocento ritratti di guerrieri vagheranno per gli arredi urbani delle metropoli d’Europa. cafebabel.com presenta i primi “frontalieri”.

Emmanuelle

"Quello che mi piace dell’Europa è che possiamo spostarci liberamente, senza visto e con la stessa moneta. L’Europa è aperta"

François

"L’ Europa è un vecchio sogno. In questo periodo di crisi sta a noi dare all’Europa la giusta importanza"

Loïc

"Essere europei significa far parte di una unione. Occorre essere responsabili, impegnati e aperti”

Sergio

"L'Europa è una valvola di sfogo per il mio narcisismo. Più vivo in Europa, più la osservo e più imparo di me stesso"

Dounia

"L’ Europa è in le monde e in questo mondo ci sono innumerevoli cose... allora ci guardiamo intorno... e impariamo... se non vogliamo perdere la nostra ‘illuminazione’"

Bruno

"Senza dubbio... una bella cosa l’Europa, mi piace"

Jan

"Chi si sente europeo è un po’ più vicino a essere cittadino del mondo"

Mandy

"Europa, meraviglia della natura – cascate scroscianti, geyser bollenti, foreste sconfinate, fiordi cristallini, ampie spiagge, bianchi ghiacciai, montagne possenti. Tutto questo è Europa! Aiutiamoci gli uni con gli altri a preservare questo tesoro. La responsabilità è di ciascuno di noi. Anche tua"

Selam

"In Europa c’è tutto in abbondanza. È bello, e soprattutto dà sicurezza. È un peccato però che troppo spesso si trascuri l’aspetto umano. Meditare un po’ per me fa miracoli"

Noemi

"Ho freddo – però mi piace"

I "Warriors" in giro per l'Europa:

2013: Strasburgo - Lussemburgo - Bruxelles - Amsterdam

2014: Londra - Dublino - Copenaghen - Stoccolma - Helsinki - Tallinn

2015: Riga - Vilnius - Varsavia - Praga - Vienna - Bratislava

2016: Budapest - Bucarest - Sofia - Ljubljana - Roma - Atene

2017: Nicosia - Valletta - Lisbona - Madrid - Parigi - Berlino

Tutte le foto: ©Paul Hossfeld