Lifestyle

Eros in cucina, sesso dalla sera alla mattina

Articolo pubblicato il 31 luglio 2009
Articolo pubblicato il 31 luglio 2009
Invitare a casa tua per cena quel ragazzo o quella ragazza che tanto ti piace, o semplicemente sorprendere il tuo partner con una cena intima può essere più economico... e più piacevole. Devi solo creare l'ambiente giusto e sapere conquistare il suo palato.
Perché nella sensualità entrano in gioco tutti i sensi, dalla musica soave che penetra nelle nostre orecchie fino alle proprietà insospettate degli alimenti.

Dalal notte dei tempi, l'uomo ha attribuito ad alcuni alimenti effetti sulla libidine. L’aggettivo "afrodisiaco" trae origine dalla dea greca dell'amore, Afrodite, che a sua volta deriva dal termine greco "aphros" (schiuma). Secondo il mito, Crono (re del tempo), castrò suo padre Urano e ne lanciò i testicoli in mare creando uno schiuma dalla quale sarebbe nata Afrodite.

Al di là delle proposte stravaganti e di difficile accesso, come il corno di rinoceronte, alla cui polvere, in Asia, vengono attribuite proprietà afrodisiache poiché l'animale è capace di copulare per 45 minuti, o il pene della tigre, che sta sparendo dai menu cinesi perché in pericolo di estinzione, sono molti gli alimenti che contengono sostanze potenzialmente afrodisiache. Il sedano, il lampone, il ginseng, il pistacchio, il tartufo, gli asparagi, la cannella, l'aglio (attenzione con l'alito), il peperoncino o la paprika hanno, a priori, proprietà che potenziano il desiderio sessuale.

Anche i frutti di mare e i molluschi sono rinomati afrodisiaci a causa dell'alto contenuto di zinco, minerale fondamentale per la produzione di testosterone ed estrogeni. Ostriche, cozze, vongole, aragoste o granchi sono una scelta perfetta se sei disposto a svuotarti le tasche, pensando che il regalo dopo il dessert ne valga l’investimento.

E per il dessert…

In quanto al dessert, la sua fama come afrodisiaco è grande. In Grecia da secoli si propone yogurt con il miele per gli sposi novelli, mentre sin dall'antichità l'uva è considerata afrodisiaca. Le fragole con panna sono un classico per stimolare direttamente le ghiandole endocrine e il sistema nervoso. Ma se esiste un alimento universalmente collegato all'erotismo, è proprio il cioccolato. Il colpevole sembra essere una sostanza chiamata triptofano. Anche se il suo legame con la potenza sessuale trae origine dalla civiltà azteca. Si dice che Moctezuma II, governante azteca durante la conquista spagnola del Messico, bevesse ben 50 tazze di cioccolato al giorno per poter soddisfare tutto il suo grande harem di donne. Ma siccome oggi la maggioranza deve soddisfare solo una persona e ci piace fare bella figura, si raccomanda, ovviamente, una dose inferiore.

Tuttavia non bisogna dimenticare le parole del poeta americano Ogden Nash: «Regalare dolci è eccellente, ma l'alcol è più veloce».

Ricetta afrodisiaca: Ostriche gratinate

(isidro2007/flickr)Ingredienti

• 1 dozzina di ostriche comuni

• 200 grammi di burro

• 1 pizzico di aglio in polvere

• prezzemolo

• 1 limone

• 2 cucchiai di pangrattato

• 2 cucchiai di formaggio grattugiato

Preparazione:

Aprire le ostriche, lasciando la carne attaccata alla valva inferiore e la maggior parte del succo. Metterle in una teglia da forno. Mescolare il burro con un pizzico di aglio, il succo del limone e un po' di prezzemolo. Versare il composto sulle ostriche. Spolverare con il pangrattato e un po' di formaggio grattugiato. Cuocere in forno a temperatura moderata per una decina di minuti, fino a quando sono leggermente dorate.

E questa sera…

«Tesoro, voglio prepararti qualcosa di speciale, stasera cucino io» assicura Pedro con il suo mezzo sorriso.

Anita, che si è appena alzata e si sta preparando per andare al lavoro, ha un'aria perplessa mormora fra sé e sé: «Che strano, lui odia cucinare, sta tramando qualcosa. L'altra sera mi ha preparato un assortimento di cocktail di mezza Europa e questa mi è nuova».

Ore 21. Casa di Pedro e Anita…

Pedro chiama Anita, che si sta sistemando in bagno.

«La cena è pronta, tesoro.

-Caspita, ostriche gratinate! Che originale! Ricordo di aver sentito che avevano proprietà afrod…

La interrompe Pedro.

- Ah sì? Saranno chiacchiere. Le ho viste in offerta al supermercato e le ho comprate.

Finiscono il piatto mentre conversano, e poi Pedro le offre come dessert fragole con panna.

Anita finisce di cenare e si alza da tavola avvicinandosi a Pedro con aria giocherellona: - Andiamo in camera?»

Pedro si alza da tavola Sorridendo: «Grazie cafebabel.com».

[Il resto del contenuto è stato censurato; potete continuare la storia nei commenti.]