inside cafébabel

Cambio di guardia per Cafebabel.it: ecco chi parte, ecco chi arriva

Articolo pubblicato il 11 gennaio 2010
Articolo pubblicato il 11 gennaio 2010
Tre mesi son già passati e Alessia se ne va... vi avevo promesso un messaggio strappalacrime e invece no! Gne-gne-gne! Cari tutti voi, amici babeliani, so che non me ne vorrete se non mi dilungherò in poetici versi da dipartita, e per questo vi dico “solo” che è stato un piacere lavorare con voi e che non è poco!
Come recita il mio profilo, sono arrivata a Cafebabel un po' per caso, ma mi ci sono accomodata volentieri, e i diversi caffè (metaforici e non) che abbiamo preso insieme mi hanno lasciato impresso... qualcosa (eddai, cosa? Gne-gne-gne). Ho cercato di impegnarmi perché il vostro lavoro di traduttori e autori venisse valorizzato nel migliore dei modi, spero di esserci riuscita. Negli ultimi mesi ci sono stati problemi di comunicazione (la tecnologia non sempre ci è amica e gne-gne-gne ce lo fa lei), ma con un po' di pazienza verranno risolti il prima possibile. Ma che ciò non vi dissuada dal bersagliare la redazione (redazione[at]cafebabel.com) con le vostre notizie, le vostre traduzioni, i vostri articoli! In attesa di una sorpresona che ben presto troverete dietro l'angolo e che rivoluzionerà il Babelmondo (quale? Gne-gne-gne. Vi anticipo solo che nel poco tempo in cui ho potuto collaborare con Cafebabel ho visto cambiamenti importanti: per il futuro del progetto spero che idee sempre nuove lo porteranno a crescere ancora, fino a farlo diventare un vero punto di riferimento per il giornalismo europeo. Stay tuned). Bene cara Alessia, ma detto ciò, a chi tocca? A Roberto! Che ha già preso posizione in redazione e che ben presto sarà tutto per voi! Appena arrivato già freme per scrivervi, perciò mi taccio e gli passo la parola.

Ciao a tutti, mi chiamo Roberto [ciaaao Robeertoooo]

e per i prossimi tre mesi mi occuperò della versione italiana di Cafebabel. Come vi ha preannunciato Alessia, ci sarà una settimana di "passaggio delle consegne" tra me e lei. Dunque, dalla prossima settimana sarò io ad occuparmi di voi. Spero di poter portare avanti con tutti gli autori e traduttori un'intensa collaborazione, per far sì che la versione italiana di Cafebabel continui a crescere come ha fatto in questi ultimi mesi. Un saluto a tutti i babeliani italiani ed un grande in bocca al lupo ad Alessia per il suo futuro. Tempestatela di mail a alessiasmaniotto[at]live.it! Roberto