Firenze

Che facciamo a Firenze? – Facciamo Spazio

Articolo pubblicato il 11 marzo 2015
Articolo pubblicato il 11 marzo 2015

Un posto accogliente aperto a tutti nel centro di Firenze. Non è un bar. Non è un centro sociale. Non è un cinema. E’ un centro di tutti e per tutti per realizzare i nostri sogni. L’associazione Fare_Spazio vuole creare un ambiente interattivo e condiviso in cui ogni socio possa realizzare progetti e idee con il loro aiuto e la loro collaborazione.

Le origini

L’associazione Fare_Spazio nasce da un lungo percorso di incontri e di crescita per raggiungere la sua forma d’oggi. Fare_Spazio trova una sede nel 2012 quando un gruppo di giovani Architetti e Designer si sono uniti e hanno affittato un deposito di materiali edili. Sono nati diversi progetti, oggetti e allestimenti, mentre lo spazio diventa un’officina di idee e di menti creative che si chiamano StudioLab 43R. E’ partito come un laboratorio che attraverso le diverse collaborazioni si occupa di progettazione, realizzazione e allestimento per architettura e design ed esposizioni d’arte.  

Nel 2013 l'attenzione si concentra sull’arte e prende vita il Reversus Performing Art Festival, un festival di arte contemporanea e artigianato che raccoglie più di 50 artisti di tutte le provenienze nelle sue 2 edizioni cercando di reinterpretare il concetto della mostra in cui l’arte viene vissuta. Da questa atmosfera vissuta durante gli eventi sorge una nuova idea di creare uno spazio che fosse adattabile a tanti tipi di attività.

Le varie attività dello Spazio

Il primo esperimento di apertura al pubblico è stato La Centrale del Baratto, ormai aperta dal giugno 2014 e da quel giorno è sempre stato pieno di esploratori. E' uno spazio dedicato al libero scambio che sta funzionando benissimo, come si può vedere entrando nella prima stanzina dello Spazio, pieno di oggetti vari, libri e vestiti. Il Baratto è aperto al pubblico da lunedì a giovedì dalle 16:30 alle 19:30, come lo Spazio stesso, e invita la gente a lasciare le loro cose inutili che possono diventare tesoro per gli altri. Gli oggetti sono valutati simbolicamente e quindi sono assegnate delle stelle in base al valore ottenuto.

Da qui, raccogliendo sempre nuove idee e consigli della gente, i membri di Fare_Spazio hanno intrapreso questa strada e il 1 gennaio 2015 è nata ufficialmente l’Associazione Culturale Fare_Spazio. La loro filosofia è legata alla promozione e al recupero di uno stile di vita più sano e naturale. Per questo promuovono attività e pratiche che sono utili a tutti per migliorare lo stile di vita delle persone.

Troviamo vari corsi settimanali come lo yoga della risata che, oltre a dare felicità, sviluppa anche benefici fisiologici importanti. Inoltre ci sono altri corsi molto utili come il corso di cucito, il corso di massaggio oppure il corso di photoshop base che sono difficilmente trovabili altrove, almeno ad un prezzo così ridotto che però non abbassa la qualità dei loro progetti. Anche queste tipologie di iniziative sono totalmente sconosciute ai fiorentini. Nello Spazio se uno compra la tessera per 10 euro, può frequentare tutti i corsi dando solo un piccolo contributo (di solito 5 euro) a lezione, ma ovviamente si può anche apprezzare l’entusiasmo e gli sforzi degli insegnanti e degli organizzatori con un’offerta libera volta per volta.

Io partecipo, tu partecipi, noi partecipiamo...

Naturalmente mi sono iscritta subito a due corsi organizzati dallo Spazio. Uno era il corso di cucito e l’altro il corso di street art. Sono rimasta sconvolta entrando allo Spazio nel vedere molta gente, dai ragazzini agli adulti, tutti arrivati con diversissimi motivi ma molto curiosi di imparare qualcosa nuova dai volontari dello Spazio. Al corso di cucito abbiamo fatto una tovaglietta centro tavola, un cuscino con la zip e un porta posta con una tasca usando la macchina da cucito. Oltre alla felicità di creare nuove cose, è accaduta una sorpresa: durante il corso è entrato un signore che ha regalato la sua macchina da cucito allo Spazio perchè lui non ne aveva bisogno. Mentre il corso di street art è stato tenuto dall’artista Yuri che ci ha insegnato a progettare i nostri tag, lavorare con gli stencil e fare i poster (che è già una meraviglia), ma non è mancata nemmeno la parte teorica che non pensavo che fosse così interessante.

Oltre ai corsi organizzano anche diversi eventi, come per esempio il Carnival Party per grandi e piccoli, ma hanno partecipato diverse volte anche ai Mercatini vintage degli Anelli Mancanti e hanno collaborato con  altre associazioni di Firenze, portando per esempio il Baratto ad essere conosciuto alle altre parti della città.

Secondo me lo Spazio diventerà un centro per coloro che sono aperti ad imparare sempre cose nuove ed a lavorare/giocare insieme per il bene della comunità. Come dice anche il motto di Fare_Spazio: "tanti piccoli cambiamenti creano la grande rivoluzione", quindi partecipando alle attività di Fare_Spazio si possono raggiungere grandissimi risultati o almeno divertirsi tutti insieme in uno Spazio favoloso e unico a Firenze.