Eurogeneration

USA: I like, I dislike

Articolo pubblicato il 19 novembre 2007
Pubblicato dalla community
Articolo pubblicato il 19 novembre 2007
Un paese ricco, esplosivo, estremamente variegato e al tempo stesso fiero del proprio DNA forgiato nel sangue e con una Costituzione ferrea e moderna. Ma anche contraddittorio, a tratti crudele. Sempre però foriero di sfide, avventure e incertezze nel futuro, tante incertezze. Questi sono gli Stati Uniti che io ho visto.
Tra il serio e il faceto ecco una galleria di quel che ci è piaciuto e quello che non ci è piaciuto.

I like

La metro di Washington: elegante.

Gli animali in città: divertente.

La multietnicità quando è armonia.

La bandiera: molto rock.

Le pubblicità offline per siti online: al passo coi tempi.

I dislike

La metro di New York: stretta, sporca, "ma che...?".

Il regular coffee di Starbucks: siamo sicuri che il roast è italiano???

I topi per strada: ancora un problema in città come New York

Il conto alla rovescia per attraversare: davvero insopportabile. (Senza dimenticare il cambio automatico, onnipresente nelle auto americane, che annulla il frenomotore e ti fa ballare lo stomaco).

Oncia, gallone, miglio... grrrr. Nella foto i misurini che usa Giusy per cucinare.

Che ne pensate? Sono troppo provinciale? Quali le vostre impressioni dell'America ragazzuoli?