Eurogeneration

Spot tedesco 'razzista' e catenaccio politics: quando l'Italia si sente sotto assedio

Articolo pubblicato il 30 maggio 2008
Pubblicato dalla community
Articolo pubblicato il 30 maggio 2008
Sei o non sei parte dell'eurogeneration? Per saperlo guarda questo spot.

Visto? OK, non capisci il tedesco. Allora te lo spiega la mia collega Katharina, qui in redazione

"Siamo in Germania. Un cliente di Media Markt, di chiare origini italiane, chiamato Toni, con forte accento italiano dice a un commesso

- Un uomo, finalmente un uomo! Beh, se vuoi comprare una tv, per esempio per guardare il calcio, ti serve sempre un uomo! Perché? Solo un uomo conosce la tecnica e il calcio. Le donne invece non ne capiscono un bel niente!

Poi passa una splendida commessa tipicamente teutonica e il nostro cambia idea

- Scusi, un attimo.

E rivolgendosi all'avvenente signorina dice

- Scusi, potrebbe spiegarmi quell'apparecchio?"

Benissimo. Ringraziamo Katharina. Ora rispondi alla domanda:

Come definiresti questo spot?

1. Razzista e offensivo. Approvo la lettera di proteste ufficiali inviata dall'ambasciatore d'Italia a Berlino, Antonio Puri Purini, sostengo il boicottaggio dei prodotti Media Markt cui invita la deputata del Pd eletta in Germania, Laura Garavini (leggi) e mi rallegro del fatto che Media Markt abbia deciso di ritirare lo spot incriminato.

2. Semplicemente divertente. Ho viaggiato o vissuto all'estero, ho tanti amici europei e gli sfottò sull'Italia vanno relativizzati perché l'accoglienza che mi hanno sempre riservato gli altri europei come italiano è sempre stata entusiasta.

Ovviamente questo blog si schiera per la seconda risposta e condanna fermamente questo clima di catenaccio che rileviamo in Italia negli ultimi giorni. Il nostro, visto dall'Europa, sembra un paese che si sente sotto assedio.

E non solo sulle pubblicità. Un ministro (Maroni) che vuole rinegoziare il Trattato di Schengen sulla libera circolazione delle persone per far fronte al problema rom. La stizza di tanti sulla sorpresa del mondo per la gestione del problema rifiuti. Il silenzio assordante del Partito Democratico sulle accuse (non strampalate) di xenofobia in seguito alla pubblicazione del pacchetto sicurezza e della giustizia fai-da-te di Napoli. Manifesti anti-Rom dello stesso Pd.

Insomma, Donadoni potrà fare tutti gli sforzi che vorrà per avere un'Italia aggressiva e all'attacco negli Europei che stanno per iniziare. L'Italia della politica e di una società che ha paura è in difesa. E' la "catenaccio" politics.