Eurogeneration

Me ne vado in America

Articolo pubblicato il 24 ottobre 2007
Pubblicato dalla community
Articolo pubblicato il 24 ottobre 2007
No, non per sempre. Ma per incontrare la gente di Google, Wikipedia, Facebook, New York Times e chi più ne ha più ne metta con un'idea in testa: scovare nuove idee per migliorare cafebabel.com. Visiterò la terra di Martin Luther King e di George W. Bush per tre freddissime e scoppiettanti settimane.
Il tutto grazie alla lungimiranza di quell'America del Dopoguerra che, col Fulbright Act, capì come la chiave per vincere la Guerra Fredda consistesse nel conquistare the hearts and minds, i cuori e le menti del mondo. Invitando studenti (come con le Fulbright) o young leaders del mondo intero per far conoscere loro l'equivalente a stelle e strisce del proprio ambiente lavorativo. E' questo l' che ogni anno attira 5.000 giovani: un capolavoro su cui l'Europa dovrebbe scommettere nonostante la buona reputazione di cui gode nel mondo (stando alla bella analisi che trovate ). Ma anche una grande opportunità, per la quale voglio ringraziare la babeliana Franco-Americana Vanessa, cui parteciperò su base individuale, accompagnato da un diplomatico Usa in pensione che mi farà da angelo custode. Spero di presentarvelo presto. Vi dico solo che si chiama Lee (e che spero proprio che sia simpatico) :-) Programma (provvisorio): Durante questo viaggio vi prometto che faro' di tutto per raccontarvi dei miei incontri e delle impressioni di chi in America non ci è mai stato, con gli occhi di chi ha vissuto l'eurogeneration e va negli Usa anche per raccontarla... Quindi restate sintonizzati sul nuovo canale "Eurogeneration in America". Ma prima lasciatemi togliere questo sfizio di riproporvi un must della canzone mondiale, di uno che leader lo era davvero... Renato Carosone. Perché "ci azzecca proprio":

borse di studioInternational Visitor Leadership Programqui

Washington San Francisco Tampa, Florida New York City

P.S. Se avete dritte sui posti giusti da vedere in queste città, su amici cui portare cioccolattini... battete un colpo, tra i commenti o via email... Che Bush me la mandi buona!