DMuncher: economics for everybody

  • La Banca Mondiale: più danni che benefici?

    di il 04 dicembre 2015

    La Banca Mondiale è un organismo delle Nazioni Unite nato nel 1945. Oggi il suo ruolo è finanziare progetti di sviluppo, dopo essersi posto l'obiettivo di sradicare la povertà nel mondo. Tuttavia, molti dei progetti ritenuti idonei a ricevere i fondi sono stati duramente criticati per i costi umani che hanno provocato. E' bene, quindi, capire come funziona quest'organizzazione internazionale.

  • Scegli: crescita o sviluppo?

    di il 18 novembre 2015

    Crescita e sviluppo sono due parole ricorrenti nel vocabolario contemporaneo comune, specialmente in quello economico. Eppure i due termini, che al primo sguardo potrebbero apparire espressione del medesimo concetto, portano in sé una distinzione non di poco conto.

  • Dammi una crisi e aumenterò il mio potere

    di il 02 novembre 2015

    Concludiamo il reportage in tre parti dedicato alla crisi del 2007 analizzando due dei fenomeni che l'hanno caratterizzata: il processo di centralizzazione che ha investito il mercato finanziario statunitense e le divergenze tra "perdenti e vincitori" nelle politiche adottate contro la crisi.

  • Come ti produco la crisi

    di il 03 agosto 2015

    Come ha fatto la finanza a generare una crisi di queste proporzioni? Analizziamo la "cartolarizzazione", che è meno complessa di quanto il nome possa far credere: si tratta della tecnica che ha permesso ai mutui subprime di risultare così devastanti anche per l'economia reale. Seconda parte della serie "La crisi è democratica (o quasi)".

  • La crisi è democratica (o quasi)

    di il 06 luglio 2015

    Qual è il significato storico della crisi del 2007? Come nasce? Si tratta di una crisi finanziaria o economica? Che ruolo hanno giocato i mutui "subprime"? 

    Una serie di quesiti che, per l'importanza e l'attualità dei problemi che vanno a toccare, esigono una risposta: cercheremo di darla in un ciclo di articoli.

  • Microcredito: l'idea di Muhammad Yunus

    di il 26 gennaio 2015

    Il microcredito: una tecnica alternativa di contrasto alla povertà o un'occasione per l'Occidente? Dalle tontine fino alla Grameen Bank, una sintesi di questa pratica e della sua efficacia.