Cultura

Scampata per un pelo... di rana

Articolo pubblicato il 01 febbraio 2006
Articolo pubblicato il 01 febbraio 2006

Pur parlando un inglese quasi perfetto dopo trent’anni in Inghilterra, mia madre mi ha messo un po’ di confusione, un giorno, dicendomi: “sto davvero sotto il sedere della rana”. Ho capito dal contesto della conversazione che voleva dirmi che non stava molto bene: in effetti, voleva dire di non essere a suo agio in quella situazione. Il proverbio derivava dal proverbio ungherese a béka feneke alatt, cioè “stare male”, spesso… a finanze.

C’è in inglese un’espressione simile riferita alle rane, che suona come “avere una rana in gola”, cioè avere la voce roca. E in spagnolo si dice por un pelito de rana, cioè “l’ha scampata per un pelo”, alla lettera, “per un pelo di rana”. Povere rane, hanno proprio una cattiva reputazione. Spero proprio per loro che esistano altri detti con un significato un po’ più positivo.