Cultura

Primavera in Europa, voglia di festival

Articolo pubblicato il 10 aprile 2008
Articolo pubblicato il 10 aprile 2008
Il Vintage Computer Festival a Monaco, la feria di Siviglia, Al di Meola a Tallinn, Patty Smith a Parigi e la Divina Commedia a Liverpool. Il continente si risveglia. Aspettando l’estate.

Cinema studentesco a Postdam

(Foto: ©Perry Design/flickr)

Anche quest’anno il più grande festival di cinema studentesco europeo attira a Potsdam partecipanti da tutta Europa. Erede dei festival dello stesso tipo che si tenevano nell'ex-Ddr, è diventano nel frattempo un appuntamento molto importante per le giovani leve della cinematografia. Soprattutto cortometraggi, affiancati da un programma di workshop e discussioni, che culminerà il 27 aprile con l'assegnazione dei premi per i migliori film. A Postdam, dal 23 al 27 aprile.

Computer, ma antico. A Monaco di Baviera

(Foto: ©tomspixels/flickr)

L'ultimo weekend di aprile si tiene a Monaco un evento dei più nerd. Al Vintage Computer Festival, fratello europeo dell'omonimo festival della Silicon Valley, si incontrano gli amanti degli obsoleti di hardware e software. Ci sarà un'esposizione dei pezzi da collezione, ma anche workshop, presentazioni e un mercatino delle pulci. A Monaco di Baviera dal 26al 27 aprile.

La fiera di aprile a Siviglia

Le feste pasquali e le processioni sono passate ormai da due settimane, ma a Siviglia si festeggia di nuovo. La Feria de Abril (fiera d'aprile) era originariamente una mercato di prodotti locali. Nel corso dei suoi 162 anni di storia è diventata un'enorme festa popolare. In un’area fuori dalla città vengono costruite casette, tendoni e un'enorme porta di accesso, che ogni anno si rifà a un diverso edificio della città. Si servono tapas e sherry e si canta e si balla il flamenco. E alla fine della settimana i fuochi d’artificio. Il tutto a Siviglia, dal 7 al 13 aprile.

Eingangstor 2008 Feria de Abril (Foto: ©Lisa Olivera/flickr)

Notte di Valpurga, in Germania, Svezia e Finlandia

Un paio di settimane dopo sono i nordeuropei a festeggiare. Secondo la leggenda, l'ultima notte di aprile si risvegliano gli spiriti cattivi. Nel Brocken, la più alta montagna della Turingia, stando alla leggenda, ogni anno durante la Walpurgisnacht (Notte di Valpurga) le streghe si sposano con il diavolo. E i visitatori, migliaia ad ogni edizione, per celebrare l’evento, si travestono.

Walpurgisnacht (Foto: ©altemark/flickr)

Nello stesso periodo le città universitarie in Svezia e Finlandia sono in mano agli studenti. Durante il "Vappu" una statua nel centro di Helsinki riceve simbolicamente il cappellino degli studenti. Lo spettacolo attira ogni anno migliaia di spettatori, che la mattina dopo si incontrano al Kaivopuisto-Park per picnic e concerti.

Gli svedesi festeggiano invece la festa di Valborg, animata da falò. Ma la più amata è la "Försränningen" dell'Università di Uppsala, in cui gli studenti si sfidano con le zattere sul fiume Fyrisån.

Vappu in Finnland (Foto: ©Varjohaltia/flickr)

Patti Smith alla Fondazione Cartier

Una donna diventa leggenda: alla Berlinale hanno proiettato un film sulla sua vita, e dallo scorso anno è nella Rock and Roll Hall of Fame. Ma Patti Smith non è solo una musicista. Nel corso degli anni ha prodotto una quantità impressionante di disegni e fotografie. Come ha raccontato, sono stati questi ad aiutarla a superare la perdita del marito nel 1994. La Fondazione Cartier a Parigi , in stretta collaborazione con l’artista, offre un'esposizione unica sull'opera della leggenda rock e punk. E in alcune serate, se siete fortunati, potrete ammirarla in concerto nel cortile della Fondazione. Dove? A Parigi, dal 28 marzo al 22 giugno.

Festival del jazz a Tallinn

Ladysmith Black Mambazo (Foto: ©Jevgeni Kulikov)

Il più grande festival estone di jazz ha una storia travagliata. Dalla prima edizione, diciotto anni fa, quanto molti degli abitanti non potevano ancora permettersi nemmeno i due euro del biglietto d’ingresso, è diventato oggi un festival amato e rinomato, con più di 25000 visitatori l'anno. Lo scopo è però rimasto lo stesso: offrire un panorama di tutti i generi di jazz. Quest'anno, oltre a vari artisti, locali e europei, ci sarà anche la leggenda della fusion Al di Meola, uno dei migliori trombettisti americani, e Dave Douglas e Roy Ayers, pioniere del jazz funk. A Tallinn dal 16 al 27 aprile.

Liverpool, l’arte dentro la cattedrale

dreamthinkspeak (Foto: ©dreamthinkspeak.com)

Liverpool, capitale europea della cultura 2008, ha in serbo per aprile una prima mondiale. L'installazione One Step Forward, One Step Back del gruppo di artisti Dreamthinkspeak trasformerà per un mese la cattedrale di Liverpool in un’opera d’arte. La promessa è un "viaggio magico" attraverso le parti della cattedrale finora non accessibili al pubblico, con l’uso di musica, luce, film e performance. L'installazione è ispirata alla Divina Commedia dantesca. A partire dall'autunno 2008 sarà possibile vedere One Step Forward, One Step Back anche in edifici di altre città europee. A Liverpool dal 7 aprile al 10 maggio.