Cultura

Luglio in musica

Articolo pubblicato il 17 luglio 2008
Articolo pubblicato il 17 luglio 2008
Carla Bruni, First Lady di Francia torna a cantare, My Own Parasite dall’Italia, E-Quad dall’Olanda e Ani Koivunen dalla Finlandia. Le novità discografiche dell’estate.

Carla Bruni: Comme si de rien n’était

«Quel scandal!» Già prima dell’uscita del terzo album della première dame di Francia e musicista Carla Bruni sulla stampa, scandalistica e non solo, abbondavano speculazioni, facili ironie e le critiche. Ma il risultato è migliore delle aspettative. Comme si de rien n’était è stato composto molto prima della relazione con Nicolas Sarkozy e, conoscendo già Quelqu’un m’a dit, non è un segreto che la cantante elabora le sue esperienze all'interno delle canzoni. Parla di amore, desiderio e passione, con la solita voce, dolce e lasciva, ma più matura e convincente. Ma, per coloro che volessero ascoltarla dal vivo, per ora non è possibile. Per motivi di sicurezza la moglie di un Presidente della Repubblica non può fare concerti.

Pubblicazione fuori Francia: agosto (Naïve e Ministry of Sound)

E-Quad: No smoke

L’Olanda: lodata come patria di un multiculturalismo ben funzionante e disprezzata come utopia fallita. Per questo gli E-Quad hanno deciso di andare a guardare cosa succede fuori. Lo provano la loro collaborazione con dei fiati sudafricani, i loro tour in Lesotho e Sud Africa, e il temerario mix stilistico di jazz, hip hop, house e drum’n’bass. Tutte personalità e anime diverse che hanno contribuito alla creazione dell'album, No smoke.

Pubblicazione: luglio 2008 (E-Quad/New Music)

My own Parasite: God 3–Myself 0

Nella scena musicale italiana la band post-rock My Own Parasite, divisa tra Verona e Bologna, è già attiva da oltre dieci anni. Già diverse esperienze alle spalle, tra cui la colonna sonora del film di Toni D’Angelo Una Notte, e due album. God 3 – Myself 0, il loro terzo lavoro è disponibile in doppia versione, acustica ed elettrica. E anche l’occhio vuole la sua parte: la copertina, realizzata da Ericailcane, mostra due figure, Dio e l’uomo, alle prese con un duello calcistico. Bilancio: post-rock intelligente, cupo, e forse poco adatto per una giornata in spiaggia. Pensato piuttosto per le notti che seguono.

Etichetta: Plumbea Records

Ari Koivunen: Becoming

Al momento Ani Koivunen è uno di musicisti più amati in Finlandia. Dopo il grande successo di vendite del suo album di debutto, è arrivato al primo posto delle classifiche finlandesi con il secondo disco, Becoming, disponibile, al momento, solo nei negozi finlandesi. Conosciuto per aver partecipato a un programma di real Tv, il musicista che si firma anche come "Iso A" (grande A), si distingue piacevolmente dal panorama nordico per il sound metal e hard rock, scuro e greve. Dopo i Lordi, band trash che ha vinto l’Eurofestival nel 2006, tutta Europa aveva capito; ora arriva un tour in Giappone e tutto il mondo deve sapere: i finlandesi spaccano!

Etichetta: Sony BMG