Cultura

"Bondage? Non sono mica nato ieri!”

Articolo pubblicato il 04 luglio 2012
Articolo pubblicato il 04 luglio 2012
Quando si parla di sesso, sembra esserci una proporzione inversa tra la conoscenza della materia e situazioni imbarazzanti: più si è informati sulla terminologia sessuale, minori sono le possibilità di fare figuracce. Ciò non significa che nelle riunioni editoriali di cafebabel.
com si parli continuamente di sesso, ma la parola bondage ha generato una certa confusione durante il nostro ultimo brainstorming. Ed è capitato proprio a noi, gli editori, che pensavamo di non esser nati ieri…

Secondo voi cos'hanno in comune un polacco, un italiano, un inglese e uno spagnolo? Smettete di pensare alla parola bondage, menti perverse. In realtà, mi stavo riferendo all’espressione "No nací ayer". Ad esempio, sapete cosa dovreste rispondere ad un venditore di "pączek" di Varsavia che sta cercando di truffarvi? "Nie urodziłem się wczoraj", se siete un ragazzo, o "Nie urodziłam się wczoraj", se siete una ragazza. Cosa fare, invece, se un tassista romano vuole farvi pagare la corsa come se foste Sofia Loren? Senza esitare, unite le dita della mano come se teneste una pinza e rispondete prontamente: "Non sono nato ieri, ok?".

Lo stesso accade nella lingua inglese. In effetti, si può sempre dire "I wasn't born yesterday!" quando qualcuno cerca di spillarvi soldi dagli occhi ("To pull the wool over somebody's eyes") o si mette a negoziare per un passaggio in macchina ("To take somebody for a ride"). In entrambi i casi, stanno cercando di imbrogliarvi o, semplicemente, vogliono farvi il pelo. Dimostrate loro che non siete un bimbo in fasce ("To be green behind the ears")!

"Non sono caduto ieri da un camion di rape", la frase da dire a uno yankee

Questa espressione inglese conosce altre versioni che possono essere usate a seconda di dove vi troviate. Così ad un irlandese truffaldino potreste rispondere "Non risalgo il fiume su un giglio" (in realtà, volevo dire "I didn't just float up the Liffey on a lily", in riferimento al fiume che attraversa Dublino), mentre la beffa per uno statunitense potrebbe essere "Non sono bagnato dietro le orecchie" ("To be wet behind the ears"). Di contro, se notate che uno yankee vi tratta come se foste dei provincialotti, potete sempre rispondere che "Non sono caduto ieri da un camion di rape" ("I didn't fall off the turnip truck yesterday").

Ma lasciando da parte rape e bondage, chiedetevi anche "Chi può vivere dietro la luna?" ("Hinter dem Mond leben") o avere la parte posteriore delle orecchie di color verde ("Hinter dem Mond leben")? No, non sto procedendo alla descrizione di un extraterrestre; è solo che in tedesco, questi modi di dire si utilizzano per riferirsi a qualcuno che è nato ieri. Come abbiamo già visto, il colore verde di questa espressione è ricorrente anche tra i madrelingua inglesi. Secondo voi, si serviranno anche del detto "Non credo mica alla cicogna?" ("Noch uno den Klapperstorch glauben")?

I francesi, dal loro canto, preferiscono una versione più meteorologica di quella spagnola o tedesca. In effetti, sono soliti dire che non sono "nati durante l’ultima pioggia". Inoltre, se siamo noi a canzonare qualcuno, sicuramente, è perché, quel qualcuno vive su un'isola ("Il/Elle vit sur une île"). Tuttavia, se il soggetto in questione è un vero idiota, ai francofoni non resterà altro che dire: "non ha inventato la polvere, né l'acqua calda, né il filo per tagliare il burro" ("Il/Elle n'a pas inventé la poudre/l'eau tiède/le fil à couper le beurre").