Contatto Diretto

Millenium Film Festival: Dare un volto alle problematiche più grandi del nostro tempo

Articolo pubblicato il 05 aprile 2017
Articolo pubblicato il 05 aprile 2017

Dal 2009, l'obiettivo principale del MILLENIUM International Documentary Film Festival è quello di proiettare film che abbracciano la diversità e approfondiscono le problematiche principali che oggi la società fronteggia. I film sono associati con gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio e catturano l'attenzione del pubblico internazionale. Cafébabel Brussels guarderà qualche film e vi dirà la sua!

Da più di otto anni, il Millenium Film Festival ha avviato una campagna di sensibilizzazione riguardo la necessità di raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, proiettando a Bruxelles i migliori documentari. Organizzato da Diogène asbl, il festival è oggi uno dei più stimati in Europa, grazie alla completezza del suo programma, che include proiezioni, gare e discussioni. Quest'anno è stato patrocinato persino dall'Unione Europea e dalle Nazioni Unite.

La Nona edizione, durante la quale saranno proiettati 75 documentari internazionali, è iniziata lo scorso venerdì e terminerà questo fine settimana (per cui avete ancora tempo per gustarvi qualche bel film!). Sebbene il festival è nato nel 2009, quest'anno c'è qualcosa di nuovo: per la prima volta ci sarà un concorso dedicato esclusivamente ai film di produzione belga. Gli organizzatori hanno ricevuto più di 136 film dal Belgio, ma alcuni nomi arrivati i finali sono Rien n'est pardonnéOngles rouges, Simon sans peur e No Man is an Island.

La cerimonia d'inaugurazione del Millenium festival di quest'anno si è svolta venerdì 24 Marzo al Palais de Beaux-Arts. E' stata una serata molto speciale in cui il pubblico ha avuto la possibilità di gustarsi Singing with Angry Bird, un film del regista sud coreano Hyewon Jee. La pellicola, della durata di 87 minuti, racconta la storia di un cantante d'opera coreano che decide di dar vita ad un coro in un quartiere povero dell'India, per aiutare i bambini della zona. Il festival non poteva iniziare in maniera migliore.

 Ma era solo l'inizio. Da venerdì, la gente ha avuto la possibilità di vedere altri film e documentari e di partecipare alle discussioni serali e assistere alle gare. Alcuni dei film che sono già stati proiettati la scorsa settimana sono Madame Saïdi, The Good Postman, Mattress Men, Castro e La belle vie. 

Sbrigatevi e prenotate un posto!

Come ha detto Stefano Manservisi, Direttore Generale della Cooperazione Internazionale e Sviluppo della Commissione Europea, durante la cerimonia d'apertura: "Non c'è futuro senza la cultura. La cultura è essenziale in tutte le società, poiché contribuisce alla democrazia e al pluralismo." Quindi, se non ne avete mai sentito parlare, niente panico, avete ancora 3 giorni per andare al MILLENIUM festival, fino a domenica. Noi vi consigliamo: Leaving Africa, Demi-vie à Fukushima, How Much I Love You, Shingal, Where Are You?, The Road Movie e Los Sentidos, ma tutti sono bei film che vale la pena guardare. E poi, non perdetevi la cerimonia di chiusura, durante la quale il film premiato verrà proiettato. 

Per ulteriori informazioni sul programma, visitate http://www.festivalmillenium.org/sites/default/files/20170323_brochurefestm2017.pdf.