Wided Bouchamaoui : « Il premio Nobel all'Europa? Perché no? »

Articolo pubblicato il 08 luglio 2016
Articolo pubblicato il 08 luglio 2016

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

Wided Bouchamaoui é una delle donne piú influenti del mondo arabo. Tanto che,  in qualitá di presidente dell'UTICA, (Unione tunisina dell'industria, del commercio e dell'artigianato) ha vinto il premio Nobel per la Pace nel 2015 nel quartetto del dialogo nazionale tunisino. Un'intervista di prestigio

cafébabel : Il mondo é molto complesso. Come lo descriverebbe ad un bambino?

Wided Bouchamaoui : Ad un bambino direi che il dialogo nazionale era l'unica soluzione per il paese. Non avevamo altra scelta. 

cafébabel :  Tutti possiamo essere eroi, anche solo per un giorno. Lei cosa avrebbe voluto fare?

Wided Bouchamaoui : Avrei sempre voluto dare qualcosa al mio paese

cafébabel : In Europa, la democrazia non é stata inventata ieri. Lei ha detto che in Tunisia « le persone stanno imparando cosa sia realmente la democrazia». Come immagina il paese fra 10 anni?

Wided Bouchamaoui : Si impara in fretta, ma ció é dovuto anche al cambiamento delle cose. Attraverso le nuove tecnologie digitali abbiamo risparmiato secoli di apprendimento.  Quindi, non vi preoccupate, recupereremo il ritardo. 

cafébabel : Cosa la indigna di piú nel mondo odierno?

Wided Bouchamaoui : L'incomprensione della nostra religione. La gente non riesce a capire bene cosa sia la religione musulmana e confonde l'Islam con l'estremismo, quando invece predica tolleranza. E questo ci fa veramente male.

cafébabel : Questo mondo non sembra tollerare altro che la perfezione. Ma secondo lei, quale potrebbe essere la debolezza maggiore?

Wided Bouchamaoui : La testardaggine (ride).  Perché la gente non vuole cambiare. E per arrivare a quello che siamo riusciti a fare in Tunisia c'é voluto parecchio.  

cafébabel : Immagini che un giorno lei diventi la rappresentante della gioventú nel mondo. Quale sarebbe il suo messaggio principale?

Wided Bouchamaoui : La speranza. Non mollare mai e credere sempre in se stessi. I giovani rappresentano la speranza.

cafébabel : Sembra che Internet sappia tutto. Testiamolo rivelando che Google non sa che voi.

Wided Bouchamaoui : Avrebbe dovuto chiedere a mio figlio. Lui é piú updated di me ! (ride).

cafébabel : Se lei potesse inventare qualcosa a cui nessuno ha mai pensato, che farebbe? 

Wided Bouchamaoui : Reinventerei la tolleranza. Perché inizia ad essere inesistente.

cafébabel : Quale é la prima cosa che fa quando si sveglia al mattino?

Wided Bouchamaoui :  Provo ad aggiornare il programma della giornata che devo affrontare e cerco di rispettarlo alla lettera. Ah, e in piú bevo molta acqua.

cafébabel : Che resti tra noi, l' Europa si merita il premio Nobel?

Wided Bouchamaoui : Perché no. Dipende per quali ragioni. Ma se l'Europa ha fornito qualcosa di eccezionale, di buono, why not. Ma per rispondere a questa domanda bisogna chiedere agli europei ció che l' Europa ha fatto per loro. Quello che é certo é che si ha bisogno di piú aiuto dall'Europa. Avvicinandosi alla Tunisia potrebbe avere dei benefici. Non biasimo nessuno, ma spero che le relazioni con l'Europa diventino piú forti

___

Pas mal de Big Fish nagent dans le grand bassin européen et certains méritent de sortir la tête de l'eau. Avec sa nouvelle série d'interviews, cafébabel vous promet d'aller pêcher plus profondément dans la vie de plusieurs grands noms du continent.