Veronica Monti: la traduttrice del mese

Articolo pubblicato il 26 febbraio 2014
Articolo pubblicato il 26 febbraio 2014

Dopo una laurea in filosofia a Milano, è partita per la Germania, l'Inghilterra e ora per il Canada. Quale è il punto fermo di Veronica? Le sue traduzioni per Cafébabel. Intervista spot con la traduttrice del mese di Cafébabel.it.

Quale è la tua professione?

Al momento mi guadagno il pane nella reception di un hotel a Montreal (Canada), ma ho cambiato spesso lavoro e Paese negli ultimi anni.

Il tuo piatto preferito?

Sono un'onnivora: mi piace tutto, a parte le barbabietole crude.

La nazionalità preferita in Europa? Perché?

Sono contenta di essere europea e non credo di preferire una nazionalità europea su tutte.

Quando hai scritto/tradotto per la prima volta per Cafébabel?

Nel gennaio 2013 e da allora non ho più smesso!

Il sogno più pazzo che hai mai fatto?

Ne ho fatti tanti di sogni assurdi. In uno per esempio attraversavo la Nuova Zelanda a piedi per portare un pesciolino rosso che aveva i calcoli dal veterinario.

In una parola, cosa vuol dire per te Cafébabel?

"Opportunità". Opportunità di condividere, raccontare, conoscere, crescere insieme oltre i confini del proprio Paese e della propria città.

Sezione, articolo e autore preferito di Cafébabel…

Preferisco le sezioni cultura, società e lifestyle. Ma ci sono talmente tanti autori e articoli interessanti che non posso sceglierne uno su due piedi!

La cosa più stupida che hai fatto nella tua vita?

Mangiarmi un piatto di riso fritto al pesce che però sapeva di formaggio in un take-away, a Sydney. Ho pensato che fosse strano che sapesse di formaggio, ma avevo fame. Un'ora dopo ero in ospedale con una flebo al braccio e un'intossicazione alimentare.

Il miglior posto in Europa? Perché?

Praga: mi sono sentita in perfetta armonia con l'atmosfera e il carattere della città.

Un luogo che vorresti visitare in Europa, e perché?

Da un po' di tempo ho il chiodo fisso della Norvegia. Ho visto delle foto, ne ho sentito parlare, e mi sono incuriosita.

Cosa vuol dire "Europa" per te?

Europa è multi-linguismo, multi-culturalità, storia, profondità di pensiero. In uno spazio geografico così piccolo è concentrata talmente tanta ricchezza culturale! Siamo invidiati per questo nel resto del mondo.