"The Art of the brick": quando l'immaginazione non ha limiti

Articolo pubblicato il 21 marzo 2014
Articolo pubblicato il 21 marzo 2014

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

L’articolo di questa settimana parlerà di arte moderna, in particolare di quella dell’ultima esposizione temporanea a cui ho assistito nel palazzo della Bourse (la Borsa) di Bruxelles.

L’esposizione, chiamata The Art of the Brick, è stata allestita già alcuni mesi fa e resterà aperta fino al 21 aprile. Non avete scuse per perdervela!

L’artista americano Nathan Sawaya è un vero genio dei giorni nostri: la sua fonte d’ispirazione artistica sono stati infatti i famosi mattoncini LEGO, semplici pezzettini di plastica che possono dar vita a infinite possibilità di creazione di opere d’arte.

Per alcuni questo potrebbe sembrare banalmente un “gioco da ragazzi”, ma quelli che sanno quanta precisione e quanto tempo siano necessari per costruire anche il più piccolo oggetto con i LEGO resteranno sicuramente sorpresi e apprezzeranno l’esposizione.

Esiste un filo logico che guida il visitatore tra le opere esposte, partendo da semplici oggetti quotidiani, riprodotti in taglia extralarge, per arrivare infine a capire il percorso creativo di Sawaya. L’insieme dei colori e delle forme danno vita a diversi sentimenti e a semplici oggetti della vita quotidiana.

La magia dei mattoncini vi trasporterà, galleria dopo galleria, attraverso lo spazio e i secoli: dal Rinascimento, con alcuni classici del calibro del David di Michelangelo o della Monna Lisa di Da Vinci, al gotico americano, passando dall’antico Egitto e ritrovandosi, infine, ad apprezzare una copia perfetta in 3D del Bacio di Klimt.

L’esposizione comprende anche una parte sulle fonti d’ispirazione dell’artista, grazie alla quale il visitatore può scoprire il percorso creativo che ha portato alla realizzazione dell’opera finale. L’artista stesso spiega:

“Sono state le mie paure e i miei conflitti personali, uniti a un profondo desiderio di una felicità totale, ad avermi portato a diventare un artista a tempo pieno”.

Un’esposizione da non perdere assolutamente! Consigliata per tutti, senza limiti d’età, così come non ci sono limiti o percorsi da seguire nella creazione artistica.

Liberate la vostra creatività e, chissà, un giorno anche voi avrete il vostro capolavoro da esporre. Sognate, create e divertitevi!

The Art of the Brick sarà alla Bourse (Bruxelles) fino al 21 aprile 2014. Non perdetevela!