Telefonino, handy ecc.

Articolo pubblicato il 21 settembre 2005
Articolo pubblicato il 21 settembre 2005

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

In Inghilterra quando si dice “handy” si pensa automaticamente a qualcosa di pratico, maneggevole. I tedeschi, invece, che adorano gli anglicismi, utilizzano questo termine a sproposito per indicare il… telefono cellulare. Per la “perfida Albion” il portiere è un “handyman” più in virtù delle sue numerose funzioni pratiche che perché faccia un utilizzo forsennato del cellulare. I francesi poi - per la sua vocazione ad essere maneggevole –lo chiamano portatile, “portable”. Nella sua versione spagnola, il telefonino è poi “mobile” (“móvil"), così come in Europa e un po’ ovunque. Cambiando continente, poi, negli Stati Uniti il telefonino diventa un “cell(ular)”. Come in Italia (“cellulare”). In entrambi i casi l’etimologia del cellulare non rimanda tanto alla cella delle prigioni, quanto al fatto che le reti telefoniche sulle quali si basa sono composte di cellule.