Tattiche di seduzione

Article published on 04 gennaio 2006
Article published on 04 gennaio 2006

Warning, this article was the object of no review and is published in no group

Lo spagnolo, il portoghese e il catalano, tre lingue neolatine molto simili tra loro, tendono tuttavia dei tranelli linguistici, dando spesso vita a situazioni proprio simpatiche. Nella lingua del poeta portoghese Camões, il verbo ligar, utilizzato molto frequentemente, vuol dire chiamare. Si dice Vou te ligar ad un amico che si ha intenzione di vedere il giorno seguente. Ma uno spagnolo o un catalano faranno un’espressione particolare se annucerete loro in maniera del tutto naturale che voy a ligarte. Infatti il casigliano ligar e il catalano lligar significano… rimorchiare!

Facciano dunque attenzione i lusofoni che viaggiano per la Spagna o l’America del Sud: occhio agli agguati linguistici, il rischio è d’attirare involontariamente il fascino di un (o una) ispanofilo! A meno che non si utilizzi questo false friend come tattica di seduzione…