Sicilia in Festival: arriva il Beat Full Fest 2015

Articolo pubblicato il 11 luglio 2015
Articolo pubblicato il 11 luglio 2015

Dopo lo Zanne Festival a Catania, ci spostiamo a Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani, per il Beat Full Fest, che avrà luogo dal 30 luglio al 2 agosto in vesti assolutamente rinnovate. Una nuova location sul mare e artisti da tutte le parti del mondo, dalla Giamaica alla Russia, dall'Olanda all'Inghilterra. 

È già iniziato il count down, la line-up è completa: Castellammare del Golfo, cittadina siciliana in provincia di Trapani, è pronta ad accogliere artisti da tutto il mondo. Dopo lo Zanne Festival, a Catania, ci spostiamo nella parte occidentale dell'isola, dove dal 30 luglio al 2 agosto si ballerà al Beat-Full Festival.

Promosso da DB Produzioni, EmmeLab e Badside Palermo, questa edizione 2015 – la terza – ha tutte le carte in regola per essere una tappa impedibile dell'estate siciliana. Innanzitutto grazie a una nuova casa, diversa, più grande e accogliente: mentre le precedenti edizioni si svolgevano in collina, all'ombra dei pini di Piana degli Albanesi, quest'anno la location del festival coniugherà mare e cultura, dividendosi tra i concerti serali che si terranno ai piedi del Castello arabo-normanno della cittadina del trapanese, e le attività pomeridiane che animeranno il lido Vida Loca, una tra le più belle spiagge della baia Guidaloca di Scopello. 

30 luglio – Day 1

Dopo spin-off e preview che hanno già iniziato a fomentare l'attesa, l'inizio vero e proprio del Beat-Full Festival 2015 sarà il 30 luglio (save the date!) per una serata all'insegna del reggae, della dub e dell'hip hop.

Direttamente dalla terra di Bob Marley arriva a riappacificare gli animi siciliani Mr Junior Kelly, all'anagrafe Keith Morgan, nome indiscusso del reggae mondiale e pioniere della new roots, che suonerà sul palco del Beat-full con la Roots Harmonics Band. Unendo musica a impegno sociale, il quarantacinquenne giamaicano è prossimo alla presentazione del nuovo album, Urban Poet, di cui è da pochissimo uscito il singolo di lancio, No Dig It Up.

Si passa a sonorità più movimentate con i Dub Pistols Sound System, storica band della scena underground londinese fondata da Barry Ashworth nel 1996, che unisce dub, jungle, hip hop, disco ed elettronica. E, per non farsi mancare niente – dopo reggae e dub – salirà sul palco un giovane rapper della capitale che sta spopolando sul web: si tratta di Mezzosangue, classe 1991, appena 24 anni ma dedito all'hip pop da quando ne aveva la metà. È uscito all'inizio di questo 2015 il suo nuovo disco, Soul of a Supertramp, in un freedowload on line che ha registrato numeri impressionanti. Si riprende poi a ballare con gli Shakalab, ormai un’istituzione della musica reggae e delle dancehall siciliane e non solo. Spettacoli di qualità, simpatici e poliedrici, che vanno dai freestyle al raggamaffin' fino allo scratching, comprendendo momenti d’intrattenimento e improvvisazione. E ancora con Raphael, altro tassello insostituibile del reggae italiano, classe 1986, ligure con sangue africano (il padre è nigeriano) e una passione viscerale per la cultura rastafariana. Il suo viaggio musicale inizia nel 2002 nella band Eazy Skankers, con cui suona anche al Rototom Sunsplash e vince l'Italian Reggae Festival; nel 2007 il primo viaggio in Giamaica, dove registra il primo album, To The Foundation e nell’ ottobre 2013 l’album di debutto solista, Mind Vs Heart, che viene pubblicato dall’etichetta Irievibrations Records. È uscito lo scorso marzo Here Comes The Soundblaster, in squadra con il tedesco Sentinel, che include diversi singoli della discografia dell’artista, mash up con riddims classici, ed altri contenuti speciali come dubplates e versioni acustiche.

31 luglio – Day 2

Dal loro studio di Groningen, in Olanda, giungono a Castellammare del Golfo gli attesissimi Noisia, trio composto dai produttori Nik Roos, Martjn Sonderen e Thijs de Vliger. Un sound assolutamente riconoscibile in cui i tre tecnicissimi producers mescolano e oltrepassano i generi. Per farsi un'idea del livello, basta citare alcune delle loro collaborazioni: Skrillex, Labirinth, deadmau5 e The Prodigy. Split The Atom è il loro album d'esordio e l'effetto è proprio "sconquassante" (del resto lo dice anche il titolo).

Dalla Russia approdano invece i Teddy Killerz, che hanno fatto già ballare il pubblico di metà dei festival europei con la loro electro e drum 'n' bass, condividendo il palco con nomi del calibro di Andy C, Pendulum, Modestep, UZ, I Am Legion, Wilkinson, Koan Sound , Calyx & Teebee, & TC.

Olanda, Russia ma anche Sicilia: talento cento per cento nostrano è infatti il giovane Shy Kidz, nonostante la maggior parte delle sue date siano all'estero. Dopo una quarantina di date negli USA al "Vans Warped Tour" nel "Spotify stage", tanti remix ufficiali, un ep e un singolo con la mitica Epitaph Records – scelto, tra l'altro, come sigla pubblicitaria della nuova Toyota Corolla negli Stati Uniti - il figliol prodigo torna a far ballare i propri conterranei in occasione del Beat Full. E ancora, restando in Sicilia: Stonic, dj turntablist e beatmaker considerato uno dei più importanti artisti della scena underground e tra i primi a lanciare la drum and bass nella nostra isola, alla fine degli anni '90, e N'Hash, producer palermitano di musica elettronica. 

1° agosto – Day 3

Clemente, Clementino o Iena White: comunque lo si chiami, resta uno dei nomi più attesi di questo Beat Full 2015. Nato ad Avellino e cresciuto a Cimitile, settemila anime in provincia di Napoli, è cresciuto a pane e hip hop, ascoltando Snoop Dog e Wu Tang Clan, e ha creato un suo stile miscelando rap e musica partenopea. È tra i migliori freestyler italiani, ha collaborato coi nomi più importanti della scena nazionale – da Fabri Fibra a Ensi - e ad aprile è uscito il suo ultimo album, Miracolo!, con la partecipazione eccezionale di Pino Daniele.

Dal nord Italia – precisamente da Brescia – arrivano gli Aucan, un trio che mescola noise, rock, dub e grime, dando origine a un genere che potrebbe essere definito "noisetronic" o "noisestep". E ancora, dall'Emilia-Romagna , gli Zeus!, duo di basso e batteria coinvolti in svariati altri progetti (Fuzz Orchestra, Calibro 35, Incident on South Street, Ronin, FulKanelli), che propongono un genere tra alternative rock e post-hardcore; e i Niagara, da Torino, arrivati alla ribalta della scena elettro-rock grazie al loro sound, un mix di pop sperimentale, elettronica e psichedelia.

Concludono la terza serata Dj Tayone, all'anagrafe Gianluca Cranco, turntabler salernitano classe '79, che negli anni ha collaborato con i maggiori esponenti della scena hip-hop italiana – tra cui proprio Clementino - e marchiato decine di album innovativi, pur rimanendo sempre legato ai tecnicismi vecchia scuola del turntablism e al gusto per il live e l’improvvisazione. E il rap di forte denuncia sociale di Picciotto, palermitano classe '83, da dieci anni frontman del gruppo Gente Strana Posse. Più di 200 concerti all'attivo e diverse collaborazioni con gruppi come 99 Posse, Assalti frontali, Zion Train, Jovine, le argentine Actitude Maria Marta e la rapper francese Keny Arkana con cui ha condiviso il palco nelle tappe del suo tour italiano.

Ma il Beatfull non finisce qui. Domenica 2 agosto ci sarà un imperdibile Closing Party assolutamente gratuito che vedrà ancora tanta musica: dal soul-hip pop-dnb del canadese Frase al 60's-70's style funk, rock e soul dei palermitani The Smuggler Brothers, dai ritmi afro-cubani e blues di Virginia Brown and The Shameless alla coinvolgente rivisitazione in chiave punk-folk delle melodie tradizionali siciliane de La Banda di Palermo, dal rap misto all'elettronica di Barile e Gheesa al trash selezionato da Sor Braciola e Filippone

Per tutta la durata del festival si ballerà anche in orario pomeridiano, dalle 15 alle 19.30 al lido Vida Loca di Scopello, prima di spostarsi al Castello arabo-normanno. Tra i nomi che vi faranno scatenare sulla spiaggia, gli Human as Possible, Lucybell Von Hell & Dirty Cue,  Bangover Crew e molti altri. 

Che dire? Ci vediamo a Castellammare del Golfo!

_

Beat-Full Festival 2015 dal 30 luglio al 2 agosto

Info: www.beatfullfestival.it