Se gli amici di un tempo rispuntano su Facebook

Articolo pubblicato il 30 settembre 2008
Pubblicato dalla community
Articolo pubblicato il 30 settembre 2008
...ovvero quando il passato fa capolino sulla community più gettonata del momento. E scopri che anche nella tua cittadina di origine Internet ha invaso le vite quotidiane. "Mirko added you as a friend on Facebook". Il titolo dell'email è esplicito. E la nostra reazione immediata: "Mirko... Mirko? Mirkooo!".
E via con i ricordi: gli scout insieme, quella ragazza che avevamo adocchiato entrambi, quella arrabbiatura mai andata giù e via dicendo...

A quanti ti noi, babeliani dell'eurogeneration sarà capitato, negli ultimi mesi, di scoprire che Facebook si è proprio democratizzato.

Ho scoperto Facebook a Bruxelles due anni fa come una community "internazionale" grazie a Nicola. E in effetti Facebook è nata come l'elenco degli studenti di Harvard (il "trombinoscope" lo chiamano in Francia). Poi via con la globalizzazione. Fino ad arrivare a Cava de' Tirreni, a Bertinoro, a Malaga... Tra tanti amici che prima incrociavamo solo nello struscio sotto i portici durante le vacanze di Natale e che, ora, vedranno le foto della mia ultima vacanza, le mie idiosincrasie quotidiane e via dicendo.

Fastidio? No, anzi. Ma sorpresa, sì. Quella di ritrovarsi davvero tutti immersi in uno sitruscio globale, di ritrovarsi sotto i portici a confabulare del più e del meno restando comodamente sparsi in Europa e nel mondo.

Ma è solo una mia impressione o anche voi lettori di Eurogeneration e faceboookisti assidui me lo confermate? Raccontate

 la vostra esperienza nei commenti: la vostra ex di dieci anni fa che vi friendizza, il vostro compagno di banco che vi "pokka"....