Raduno dell’estrema destra europea nel sud della Francia

Articolo pubblicato il 16 ottobre 2009
Articolo pubblicato il 16 ottobre 2009
Militanti dell’estrema destra venuti da tutta Europa si raduneranno questo fine settimana ad Orange, nella provincia di Valchiusa (Vaucluse, in Provenza) , dove si terrà la seconda “conferenza identitaria”… L’associazione SOS Racisme è preoccupata

“Identitaria: una sensibilità politica che si sviluppa in tutta Europa”: il titolo campeggia sul nuovo sito creato e tirato a lucido in occasione della seconda conferenza identitaria che si terrà il 17 e il 18 ottobre. La gioventù “identitaria” proveniente da diversi paesi, insieme a partiti politici euroscettici e regionalisti (il Movimento dei Giovani Padani dall’Italia, i fiamminghi del Vlaams Belang, per citarne un paio) si riunisce in occasione del congresso che il sindaco Jacques Bompard (del Movimento per la Francia di Philippe de Villiers) ha deciso di accogliere nella sua città.

SOS Racisme ha manifestato immediatamente la sua preoccupazione nei confronti di un evento in cui teme saranno “banalizzati valori come l’antisemitismo o la xenofobia”: «Questo raduno ha lo scopo di costituire una “Lega del Sud” [Jacques Bompard ha creato una lista con questo nome in vista delle regionali di giugno 2010] – precisa l’associazione – prendendo esempio dalla Lega Nord italiana, la cui ideologia è indubbiamente impregnata dal razzismo».