Quickies della settimana (27-31.01)

Articolo pubblicato il 27 gennaio 2014
Articolo pubblicato il 27 gennaio 2014

L'informazione in pochi secondi, quickies!

Basta "nerd"!

La catena britannica Tesco ha ritirato dal mercato alcune delle sue magliette perché discriminatorie rispetto ai "nerd". Le t-shirt, che mostravano animali con indosso occhiali per astigmatici, sarebbero state un incentivo al ‘bullismo’, ha affermato la madre di un bambino con problemi di vista.

Fonte: dailymail.co.uk, 31/01/2014

Linea di partito

Che ne penserà Sarkozy? Un ex-candidato dell'UMP, il partito della destra istituzionale francese, ha deciso di stralciare la sua tessera di membro perché non condivide come il partito gestisce la sua omosessualità. 

Fonte: lemonde.fr, 31/01/2014

La Cina alza il go­mi­to

Nel 2013, la Cina ha su­pe­ra­to la Fran­cia per il nu­me­ro di bot­ti­glie di vino con­su­ma­te. Il nuovo lea­der mon­dia­le può van­ta­re 1.865 mi­liar­di di unità stap­pa­te. 

Fonte: in­de­pen­dent.​uk, 30/01/2014

A colpo d'oc­chio

Mi­chael Schu­ma­cher ha mosso gli occhi. Un mil­li­me­tro per mi­glia­ia di ti­to­li nelle prime pa­gi­ne dei gior­na­li. Il plu­ri­pre­mia­to cam­pio­ne di For­mu­la 1 si sta ri­pren­den­do dal coma ar­ti­fi­cia­le a cui era stato sot­to­po­sto.

Fonte: Bild.​de, 30/01/2014

Super Media Papa

L'ac­count twit­ter del Va­ti­ca­no ha po­sta­to una foto di un graf­fi­ti tro­va­to per le stra­de di Roma. Che Papa Fran­ce­sco II fosse più po­po­la­re di Ra­tzin­ger si sa­pe­va già. Ora vuole anche com­pe­te­re con Su­per­man.

Fonte: le­fi­ga­ro.​fr

Gran­de è me­glio

Sem­bra che alla fine Da­vi­de sia stato scon­fit­to da Golia. I ri­cer­ca­to­ri di Ox­ford hanno di­mo­stra­to che le per­so­ne di bassa sta­tu­ra hanno mag­gio­ri pro­ba­bi­li­tà di sof­fri­re di di­stur­bi psi­co­lo­gi­ci, tra i quali pa­ra­no­ia e man­can­za di au­to­sti­ma.

Fonte: dai­ly­mail.​com, 29/01/2014 

Samrt­porn

Il sot­to­se­gre­ta­rio agli in­ter­ni del Regno Unito, Nor­man Baker, ha an­nun­cia­to che i pro­fes­so­ri bri­tan­ni­ci do­vran­no rad­dop­pia­re gli sfor­zi per fer­ma­re gli alun­ni che si in­via­no e met­to­no on­li­ne post a sfon­do ses­sua­le. Pec­ca­to che più della metà dei gio­va­ni del Paese trova che l’in­vio di foto porno tra­mi­te smart­pho­ne sia "ab­ba­stan­za nor­ma­le". 

Fonte: Dai­ly­mail.​co.​uk, 28/01/2014

Con­se­gna a do­mi­ci­lio

L’a­ve­va­te so­gna­to e la Po­lo­nia l’ha fatto. Sarà il primo Paese d’Eu­ro­pa a be­ne­fi­cia­re della nuova po­li­ti­ca di Mc Do­nald: con­se­gna a do­mi­ci­lio. Qual­cu­no dirà che cree­rà posti la­vo­ro.

Fonte: wycop.​pl, 28/01/2014

De­bi­ti di fa­mi­glia

An­ge­la Maier è il nome della vin­ci­tri­ce della lot­te­ria te­de­sca che ha de­ci­so di sca­ri­ca­re nella tazza del ga­bi­net­to una vin­ci­ta di 400.000 euro. Per­ché lo ha fatto? Sa­reb­be stata co­stret­ta a usare i soldi per pa­ga­re i de­bi­ti di suo ma­ri­to.

Fonte: dai­ly­mir­ror.​co.​uk, 27/01/2014                        

Colpo gros­so 

Un se­di­cen­ne di Bad Fus­sing (Ger­ma­nia) ha ra­pi­na­to una banca con una pi­sto­la gio­cat­to­lo. Con un bot­ti­no di mi­glia­ia di euro ha ten­ta­to la fuga in bi­clet­ta. È stato fer­ma­to al con­fi­ne con l'Au­stria.

Fonte: ndtv.​com, 27/01/2014