polonia, nuova isola d'europa

Articolo pubblicato il 30 aprile 2014
Articolo pubblicato il 30 aprile 2014

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

L'e­co­no­mia della Po­lo­nia de­col­la e ciò sta at­ti­ran­do una mol­ti­tu­di­ne di per­so­ne di di­ver­se cul­tu­re, che stan­no dando al Paese, e so­prat­tut­to alla ca­pi­ta­le, Var­sa­via, un nuovo aspet­to mul­ti­cul­tu­ra­le grazie al quale la città è stata rinominata "la nuova Ber­li­no". 

La Po­lo­nia è un'i­so­la nell'UE. La sua eco­no­mia cre­scen­te e il suo co­stan­te svi­lup­po stan­no age­vo­lan­do l'au­men­to della mul­ti­cul­tu­ra­li­tà, so­prat­tut­to a Var­sa­via. Sono molte le pro­po­ste in­no­va­ti­ve che stan­no pren­den­do piede in que­sto con­te­sto. Nel seguente re­por­ta­ge si cerca di ana­liz­za­re la cosa at­tra­ver­so di­ver­si at­to­ri, na­zio­na­li e stranieri, che con­di­vi­do­no la so­cie­tà var­sa­via­na.

La cre­sci­ta della Po­lo­nia, che si riflette so­prat­tut­to a Var­sa­via, sta pro­muo­ven­do la mul­ti­cul­tu­ra­li­tà di que­sto paese. Nel re­por­ta­ge di­vul­ghia­mo lo sbocciare di nuovi pro­get­ti tanto ar­ti­sti­ci come cul­tu­ra­li o com­mer­cia­li. Que­ste pro­po­ste, svi­lup­pa­te da po­lac­chi o da stra­nie­ri, stan­no tro­van­do ter­re­no fer­ti­le a Varsavia, una città avida di pro­get­ti e di nuove ini­zia­ti­ve. Per dirla con le pa­ro­le del­l'at­to­re e re­gi­sta Red­bad Klijns­tra : "Var­sa­via è la nuova Ber­li­no. è come Ber­li­no dieci anni fa"