Pazzia!

Articolo pubblicato il 21 giugno 2006
Articolo pubblicato il 21 giugno 2006

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

Quest'estate sembra che in Europa ci sia un invasione di pazzia.

Recentemente un blog ha preso in giro l'attrice Lindasy Lohan paragonandola ad una torta alla frutta. In effetti la poveretta sembra pazza come un cappellaio, come direbbe un inglese mad as a hatter.

Ma Lindsay risulterebbe matta in tutte le lingue.

In Germania si direbbe che è pazza come marzo, du bist übergeschnappt. Forse tutto si può spiegare dicendo che ha un uccello nella testa, einen Vogel haben, o che ha scordato i piatti in cucina, nicht mehr alle Tassen im Schrank haben. La stessa cosa si potrebbe dire in Inghilterra, dove Lindsey avrebbe un pipistrello nel "campanile", bats in the belfry, oppure avrebbe perso i suoi marmi, lost her marbles, o ancora sarebbe svitata, have a few screws loose.

Anche i polacchi sembrano associare viti e bulloni alla pazzia. Così la la povera Lindsey avrebbe perso il quinto asse, brakuje ci pitej klepki. Mentre gli olandesi direbbero semplicemente che è pazza come una porta, gek als een deur.

Ma nei paesi mediterranei si preferisce tenere la pazzia fuori dalla porta. Noi italiani diciamo di essere pazzi come un cavallo.

I catalani come una capra, està com una cabra.

In Spagna penserebbero che Lindsey passi il tempo ad annaffiare il giardino, infatti direbbero che è pazza come un annaffiatoio, estar como una regadera.

Dopotutto essere paragonati ad una torta di frutta è la cosa più carina che le posse accadere se pensiamo a cosa le avrebbero potuto dire nel resto d'Europa!