Opportunista!

Articolo pubblicato il 01 marzo 2006
Articolo pubblicato il 01 marzo 2006

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

Ci sono, in Europa, quelli che contestano, che rivendicano e che protestano... L'opportunista, dal canto suo, deve essere dotato di immaginazione: ha bisogno di "seguire il gregge" (suivre le troupeau) in Francia, mentre in Spagna non deve far altro che "farsi trascinare dalla corrente" (dejarse llevar por la corriente)! L'uomo-banderuola "fa girare a volte il suo cappotto nel senso del vento", sein Fähnchen in den Wind hängen, in Germania, "rigira la sua giacca" (retourne sa veste) a Parigi, oppure "cambia camicia" a Madrid (cambiar de camisa) per restare nell'onda dominante. In effetti, quest'energumeno così buffo va sempre dove soffia il vento e i rumeni l'hanno ben capito (merge unde bate vântul). L'opportunismo, una virtù tipicamente europea?