Nuovo progetto editoriale Borderline: giornalisti e fotografi cercasi!

Articolo pubblicato il 30 gennaio 2018
Articolo pubblicato il 30 gennaio 2018

8 città, 8 storie, 8 coppie giornalista-fotografo. Il nuovo progetto editoriale di Cafébabel "Borderline" vuole raccontare la giovane generazione della Polonia di oggi, in varie città di confine. Sono aperte le candidature!

L'obiettivo del nuovo progetto editoriale di Cafébabel Borderline è quello di dare un nuovo punto di vista sulla Polonia. Vogliamo rompere gli schemi della percezione unilaterale di questo paese e raccontare, dopo 100 anni di indipendenza polacca,  storie sui giovani polacchi nelle città di confine del paese. I reportage metteranno in evidenza le identità dei giovani che vivono in queste aree; riveleranno le loro visioni sul futuro, il loro legame con la storia del paese, le loro vite quotidiane, il loro impegno, le loro iniziative e le loro speranze, senza trascurare le loro preoccupazioni e paure.

Vuoi salire a bordo? Manda la tua candidatura! Ecco ulteriori informazioni sulla procedura:

8 città, 8 reportage

Il viaggio Borderline si svolgerà in otto città polacche. Quattro di loro si trovano sul confine polacco-tedesco: Słubice, Gubin (Guben), Zgorcelec (Görlitz) e Szczecin (Stettino). Le altre quattro - Danzica, Białystok, Lublino e Katowice - sono finestre verso Russia, Bielorussia, Ucraina e Repubblica Ceca e Slovacchia.

Per ogni città, vogliamo creare una coppia, una squadra binazionale composta da un giornalista e un fotoreporter che creeranno insieme un formato fotografico e scritto.

Siamo dunque alla ricerca di un totale di 16 reporter (otto giornalisti e otto fotografi). Possono presentare domandareporter e fotografi polacchi e / o europei.

E' richiesta una certa esperienza sul territorio in questione.

Requisiti linguistici

Le coppie saranno create in modo che o il giornalista o il fotografo parlino polacco. I reportage possono essere scritti in una delle sei lingue ufficiali di Cafébabel: inglese, tedesco, francese, italiano, spagnolo o polacco.

Questi otto reportage verranno successivamente tradotti in tutte e sei le lingue e saranno pubblicati in un longform pensato per il web su cafebabel.com e altri siti Web dei partner multimediali.

E' richiesto un inglese fluente, in quanto tutta la comunicazione del progetto si svolgerà in inglese.

Calendario

La pre produzione e il reporting si terranno rispettivamente a maggio e giugno 2018. A luglio e agosto, i reportage saranno editati, tradotti e preparati per la pubblicazione su Cafébabel. L'uscita sulla rivista è prevista a settembre. A novembre, una selezione di foto  sarà presentata in uno spazio espositivo a Berlino. Giornalisti e fotogiornalisti coinvolti nel progetto saranno rimborsati per le spese di viaggio e i costi di alloggio per la mostra a Berlino.

Chi e cosa stiamo cercando:

• Giornalisti e fotoreporter / fotografi polacchi e / o europei

• Sarà data precedenza a chi ha avuto una precedente esperienza professionale in Polonia e a chi parla la lingua polacca

• Siamo a caccia di buone idee: cerchiamo dei pitch su temi generazionali originali, atipici e freschi

Borderline mira a raccontare storie straordinarie sui giovani polacchi che si allontanano dalla tipica copertura mediatica del paese. Il progetto tratterà ampiamente di una parte della Polonia che è spesso resa invisibile, con la sua gente, le sue iniziative, la sua creatività e il suo attivismo. Borderline spera di mostrare quanto possano essere simili le vite dei giovani nei paesi europei, indipendentemente dalla loro ubicazione, ma anche quali  problemi locali vengono affrontati. Attraverso gli otto reportage, esamineremo criticamente in quale misura le attuali condizioni politiche in Polonia riflettono sulla storia del paese, i dibattiti generazionali e il cambiamento delle frontiere.

In breve: si tratta di storie che si allontanano dalla copertura dei media mainstream e si concentrano sui giovani in Polonia oggi.

Una volta formate, le otto squadre lavoreranno insieme alle idee di reportage risultate migliori e le porteranno a termine anche grazie alla supervisione dei leader del progetto.

Money money money

Ogni giornalista e fotoreporter riceverà 1.000 euro a testa, per ogni reportage. In questo importo, devono rientrare le spese di viaggio e alloggio.

Come applicare:

Invia (in inglese)

-il tuo CV

-un documento con gli esempi degli ultimi progetti multimediali pubblicati che pensi possano essere utili nella visione del progetto

-un pitch dettagliato della tua idea di reportage per le città che riguarderanno il progetto (il pitch deve contenere: fonti, location, scaletta di fattibilità e contatti)

il tutto a:

Julia Korbik, coordinatrice editoriale del progetto: j.korbik@cafebabel.com

E in CC a Katha Kloss, caporedattrice di Cafébabel: k.kloss@cafebabel.com

La deadline è il 19 Febbraio 2018

--

Borderline è un progetto di Babel International e Babel Deutschland realizzato con il finanziamento di Bundeszentrale für politische Bildung (bpb).

bpb | bpb