Nuovi orizzonti per le giovani donne

Articolo pubblicato il 19 dicembre 2014
Articolo pubblicato il 19 dicembre 2014

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

La settimana scorsa, si è assistito al il primo networking meeting tra due associazioni femminili interegionali, WIA (Women in Aerospace Europe) e American IAWA (International Aviation Womens Association). L'incontro è avvenuto in un luogo emblematico della città di Bruxelles: il museo di scienze naturali. 

Questo evento mirava ad unire le due associazioni nell'intento di far crescere la sensibilizzazione sulla scarsità di talenti femminilil in campo scientifico ed inoltre di creare nuove sinergie per raggiungere la parità di genere nei settori dell'areonautica e dell'aviazione, tipicamente etichettati come "settori maschili". 

Gli oratori, compresa Alessia Mosca, membro del parlamento europeo (MEP) per la commissione del commercio internazionale; Catherine M. Lang, direttrice di Federal Aviation Administration presso l'ambasciata degli USA a Bruxelles; e Veronique Dehant, caposezione alla direzione del sistema di riferimento e planetologia all'osservatorio reale del Belgio. 

Durante il dibattito sulle sfide e le opportunità, si è assistito ad uno scambio di opinioni ed esperienze personali di donne eccezionali che mirano a costruire una carriera in un settore che fino agli ultimi anni è stato principalemente sotto il controllo maschile.  Sono state sottolineate le infinite possibilità di carriera offerte ai giovni talenti nei settori scientifici e tecnologici , per poter raggiungere una rappresentazione equilibrata delle donne in tutti i settori. 

Donne al lavoro

Alessia Mosca ha condiviso la sua passione per l'uguaglianza di genere mentre lavorava al parlamento italiano sul cosìdetto "Golfo-Mosca" , legge che applica l'uso di un certo numero di quote rosa nei consigli direttivi delle aziende.  Catherine Lang parlò dell'inizio della sua carriera nella FAA e di come le donne debbano lavorare insieme  per creare un "cambio tangibile" in ogni industria o settore. Véronique Dehant sottolineò l'importanza delle diverse associazioni ed organizzazioni come BeWise, il cui principale obbiettivo è di appoggiare la posizione delle donne nel settore scientifico e di migliorare la comunicazione tra le donne di tale settore del Belgio e dell'Europa

Durante la parte conclusiva dell'evento, Fabio Gamba, amministratore delegato dell'associazione europea dell'aviazione d'affari -EBBA- richiese di fare uno sforzo nella ricerca di giovani talenti in diversi campi, come la scienza, la politica, il business a l'innovazione. Con parole sue, "questi talenti devono essere cercati in un insieme più grande, che include uomini e donne. Certamente il primo passo da fare è  quello di valutare formalmente la questione."

Ci sono ancora aree nelle quali l'offerta di lavoro supera la domanda. Le generazioni più giovani devono ampliare le loro ambizioni e i loro orizzonti oltre gli stereotipi di genere in ogni settore. Come disse un tempo Anatole France "per raggiungere grandi cose, non basta solo agire, ma bisogna anche sognare; non solo pianificare ma crederci". Abbiate il coraggio di credere nella scienza, perchè "la scienza ha bisogno di voi!!

Proofread by Danica Jorden