Napolistan

Articolo pubblicato il 08 gennaio 2008
Pubblicato dalla community
Articolo pubblicato il 08 gennaio 2008
join the forum Dopo l'omicidio della Bhutto, L'Economist dice che il posto più pericoloso del mondo è il Pakistan. Ma, con 115.000 tonnellate di rifiuti a cielo aperto, scontri tra polizia e facinorosi, uomini politici sotto accusa... siamo sicuri che non sia Napoli? E allora cerchiamo di riflettere insieme. Quali le responsabilità? Come si gestisce l'emergenza rifiuti negli altri paesi europei? Dove nasce la "peculiarità" napoletana? Il blog Eurogeneration e la rivista europea cafebabel.com aprono il dibattito. Con una provocazione. E' un modo per dire basta ma per farlo a modo nostro, da post-napoletani quali siamo, e-migranti e babeliani. Ma senza perdere ironia e sarcasmo.

Per guarda in faccia la realtà napoletana ecco una video-inchiesta di La7: