Monumento all’orgasmo

Articolo pubblicato il 02 novembre 2005
Articolo pubblicato il 02 novembre 2005

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

Pochi anni fa ho conosciuto una ragazza finlandese con una storia buffa. Mi ha detto che aveva visitato Amsterdam, città capitale del mio paese di origine, i Paesi Bassi. Pur conoscendo la fama della città, era rimasta un po’ scioccata di fronte alla statua dedicata a Multatuli. Apparentemente multatuli in finlandese significa “sono appena venuto”. Per gli appassionati di etimologia, il finlandese multatuli letteralmente si traduce come “fuoco terrestre”: probabilmente una delle descrizioni più poetiche dell’orgasmo umano. Ebbene, ad Amsterdam possono essere trovate cose più strane di una statua dedicata agli orgasmi, ma Multatuli era veramente lo pseudonimo di uno scrittore olandese, il cui vero nome era Eduard Douwes Dekker. Interessante è anche che in latino multa tuli significa effettivamente “ho sofferto molto”. Perciò chissà, potrebbe anche essere un monumento all’orgasmo!