Meet My Hood: il 13esimo Arrondissement di Parigi

Articolo pubblicato il 29 luglio 2016
Articolo pubblicato il 29 luglio 2016

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

Il 13esimo arrondissement é la " China Town" di Parigi. O anche il quartiere delle stradine nascoste e delle grandi torri, che fungono come casa per uniformare la mafia cinese. Facciamo un tour nella mia nuova, piccola residenza a sud di Parigi

„Il supermercato asiatico é una figata“, „Vorrei rimanere qui per il capodanno cinese“, „Non lo so, non é sucesso niente“. Questi sono in linea di massima i commenti che fanno i miei colleghi sul 13esimo arrondissement. Chi desidera sperimentare di piú nella cosidetta„China Town“ della capitale francese, dovrebbe salire sulla linea 14 della metropolitana, ed in seguito scendere  alla fermata „Olympiades“ ,per scoprire da solo  i lati nascosti di questo quartiere.  

E' vero  -  il fascino asiatico é sicuramente la prima cosa che colpisce passeggiando in direzione della stazione metro Porte d'Ivry. Non appena si gira l'angolo,  i grattacieli residenziali alti 70 metri su Avenue de Choisy  gettano la loro ombra su tanti piccoli ristoranti dove é possibile dimostrare la propria destrezza con le bacchette.  Sui marciapiedi si puó notare la vendita illegale di DVD masterizzati e foglie di cavoli esotici che invitano ad avventure culinarie.

Fin dalla colonizzazione francese dell'Indocina, i primi migranti asiatici hanno raggiunto la Francia nel 19esimo secolo. Negli anni'70 e '80  sempre piú cinesi e vietnamiti si sono stabiliti a sud- est di Parigi, la maggior parte dei quali erano rifugiati della guerra in Vietnam. In seguito anche i cambogiani sono arrivati in Francia, fuggiti dal brutale regime dei Khmer Rossi. Per molti, il 13esimo arrondissement é diventato la loro nuova casa.

Il vicinato

(Sottotitoli in tedesco, lungo lo schermo)

Il quartiere, peró, ha molto piú da offrire che odore di salsa di soia ed involtini primavera. Vicino a Place d'Italie si puó trovare il bordello Butte-aux-Cailles e piccoli ed affascinanti ristoranti che producono birra fatta in casa. Proseguendo in direzione est si trova una delle piú grandi biblioteche della cittá - la Biblioteca François Mitterrand - le cui alte scale si annidano nel cielo, e sulla Senna. Una volta scesi, si trova il fiume con vecchie barche adibite a locali, bar sulla spiaggia e un pó piú in qua, su Quai d'Austerlitz,  il Museo della moda e del design di Parigi. 

I prezzi

Le persone

Hotspots im 13. Arrondissement

Chez Mamane (Couscous Restaurant), 27 Rue des 5 Diamants

Le Petit Bain (Bar und Konzerthalle), 7 Porte de la Gare 

L'Essentiel (Beste Boulangerie des Viertels), 73 Blvd Auguste Blanqui

Le Bambou (Super Suppen, aber Achtung vor den bissigen Kellnern), 70 Rue Baudricourt

FrenchFrogs (Cross-Fit Sport, Mo + Do 19:45h), Stadion Charles Moureu